POLISPORTIVA SPORT COMMUNICATION: UNA BELLA REALTÀ AMATORIALE

????????????????????????????????????

Si alza il sipario sulla stagione sportiva della Polisportiva Sport Communication, attraverso i due marchi di punta rappresentati dal Mondo Boca e dai Campionati Tec. Alla presenza del sindaco Fabrizio Ciarapica, infatti, presso lo stabilimento balneare Caracoles, i dirigenti del club gialloblu hanno presentato un resoconto dell’anno sportivo appena trascorso e svelato i piani per il futuro. A fare gli onori di casa il presidente Emanuele Trementozzi, accompagnato dal fratello e collega Matteo, entrambi a capo di due società che hanno la Boca come comun denominatore. La Polisportiva, infatti, gestisce ad oggi due impianti sportivi: il Tec Stadium Moretti e il centro Sportivo La Bombonera, oltre all’intero settore femminile de La Boca Girl e maschile de La Boca Junior. Senza dimenticare, ovviamente, gli affermati campionati Tec amatoriali di calcio a 5 e calcio a 7. La neonata Apd Boca Civitanova Alta, invece, ha appena fondato una squadra di terza categoria e una di serie D futsal.
“Ad agosto abbiamo sfondato il muro dei mille tesserati – afferma con orgoglio Emanuele Trementozzi – a riprova delle nostre molteplici attività che sono sostenute e stimate tra la provincia di Macerata e Fermo. Abbiamo riqualificato, a nostre spese, l’impianto comunale de La Bombonera e abbiamo dato una casa alle nostre tante squadre: il settore giovanile femminile e maschile, oltre alle prime squadre di calcio a 5, rappresentate qui da Enzo Bargoni, allenatore del Recanati C5 in serie B ma grande amico de La Boca. Parteciperemo, con le più piccole, ai campionati Under 10, Under 12 e Under 15, mentre le grandi faranno Csi e Serie C federale. I maschietti, invece, sono all’inizio di un percorso di crescita, finalizzato alla nascita di una scuola calcio a 5. Inoltre, a Trodica, abbiamo fondato un settore giovanile gestito da Luca Compagnucci, mentre è in via di lancio un progetto di ginnastica dolce per anziani a Civitanova Marche. Ringraziamo tutti i nostri sponsor per il sostegno e la Macron, partner tecnico che ci supporta sin dal 2017, anno della nostra nascita, grazie al lavoro di Matteo Gentili, Fabio Roscioli e Ludovica Orazi”.
Emozionato Roberto Del Rosso, responsabile Campionati Tec e Gruppo Arbitri Marche:”Siamo partiti tre anni fa con undici squadre iscritte ed oggi, tra c5 e c7, ne contiamo trentotto. Abbiamo rivoluzionato il modo di fare calcio, abbattendo i costi e permettendo a tutti di giocare. Abbiamo partecipanti di almeno due province e siamo tra i leader del settore, nonostante i pochi anni di vita. Il futuro, continuando così, non potrà che essere nostro”.
“Abbiamo dato vita a due squadre nuove, una terza categoria e una serie D di calcio a 5 – afferma Matteo Trementozzi, neo presidente Boca Civitanova Alta – Il nostro spirito è sempre quello di aggregare e divertirsi, facendo sport in modo sano e pulito”.
Claudio Lattanzi, allenatore Under 10 Boca Girl, rimarca:”Con Sara Pierbattista abbiamo intrapreso un percorso con le più piccole, che sono il nostro orgoglio. Siamo in crescita e siamo davvero soddisfatti”.
Soddisfatto il Sindaco Fabrizio Ciarapica:”Il Mondo Boca e i Campionati Tec sono un orgoglio per questa città. Oltre mille tesserati, tanti ragazzi e ragazze impegnate nello sport e nel sociale e iniziative per tutte le età, dai sei anni in su. Il presidente Trementozzi e tutto lo staff hanno riqulificato il centro Sportivo La Bombonera, dato vita ad un movimento fantastico destinato ad un futuro ancora più roseo. La Boca è un mondo pulito, sano e portatore di valori universali di aggregazione e accoglienza, sono onorato di averli sostenuti e di continuare a credere in questo progetto unico”.
Chiosa il presidente Emanuele Trementozzi lanciando uno sguardo al futuro:”Il nostro obiettivo è giocare a Civitanova Alta con la terza categoria, perché siamo legati al territorio in cui viviamo. E, soprattutto, il sogno è tra due-tre anni, fondare una squadra di calcio a 11 femminile con tutte ragazze provenienti dal nostro settore giovanile. Significherebbe aver costruito negli anni qualcosa di straordinario, portando tra i grandi un progetto nato anni prima. E, sono certo, che trasformeremo anche questo sogno in realtà”.
Nella foto (da sinistra) Claudio Lattanzi, Emanuele Trementozzi, Fabrizio Ciarapica, Roberto Del Rosso e Matteo Trementozzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *