“PIGNATARO VATTENE”, ANCORA SCRITTE CONTRO IL QUESTORE DI MACERATA

Scritta lungo la ss77 direzione mare-monti su un muro di contenimento all'altezza del lago di Caccamo

Ancora scritte minatorie rivolte al questore di Macerata Antonio Pignataro, da mesi impegnato nella lotta allo spaccio di stupefacenti e soprattutto contro i negozi di cannabis cosiddetta ‘light’ in tutta la provincia. “Pignataro vattene” la frase comparsa su un’importante arteria stradale, la SS77, che collega Civitanova Marche a Spoleto, scritta a caratteri cubitali, 20 metri per 3 metri di altezza, visibile a tutti gli automobilisti in transito.
Pignataro aveva disposto la chiusura di due negozi a Civitanova Marche pochi giorni fa. Ieri ha ricevuto in una lettera aperta il sostegno da parte del vescovo di Macerata Nazzare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *