PER LA NUOVA IMMAGINE DI CIVITANOVA SECONDO LA GIUNTA CIARAPICA BASTANO I CESTINI NUOVI IN CENTRO?

“Apprendo da un articolo comparso sul Corriere Adriatico del 3 maggio, che riporta le dichiarazioni dell’assessore Giuseppe Cognigni, che sono in programma lavori per il Centro e il Lungomare, per creare “una nuova immagine per accogliere i turisti”. Ad una lettura attenta, in realtà i lavori riguarderebbero in sostanza il rinnovo e l’aumento dei cestini di raccolta rifiuti, e la pulizia e riverniciatura delle panchine. Inoltre, una ripulitura dei sottopassi.​” A scrivere è Mirella Paglialunga Candidata Sindaca​ per la
Coalizione Centro Sinistra e Liste Civiche.” Per quanto doverosi e utili – scrive la Paglialunga – si tratta in realtà di interventi di “manutenzione ordinaria” peraltro dovuta e doverosa.
A parte l’enfasi ingiustificata del titolo dell’articolo, la sua lettura si presta anche a qualche considerazione più pertinente.
Innanzi tutto, i cittadini vengono messi al corrente di lavori che probabilmente hanno sollecitato con le loro proteste attraverso una comunicazione “giornalistica”: vi è infatti nell’articolo stesso l’affermazione che “la decisione è stata presa anche sulla base di quanto emerso da una serie di confronti con residenti e negozianti delle zone interessate”.
Una problematica di grande spessore come gli interventi di qualificazione e riqualificazione urbana, in particolare del centro e del lungomare viene declinata in “corta veduta” di semplice e tardiva manutenzione e viene segmentata per singoli problemi, invece di rimandare ad una politica coerente e “di insieme” che riguardi, appunto,​ l’intera città.
Il criterio con il quale ho costruito il mio programma di candidata Sindaco della coalizione di centrosinistra è esattamente l’opposto: collegare e connettere una strategia coerente per il complesso degli interventi.​
Si vedano in proposito i punti del programma nei capitoli “Scelte amministrative per il lavoro, l’economia e il turismo” e “Scelte amministrative per urbanistica, lavori pubblici ed ecologia urbana”.
Ma quanto sopra non è certo il solo rilievo critico.
Una scelta segmentata e parziale, mai oggetto di programmazione complessiva, si presta ad interventi strumentalmente collocati alla vigilia delle elezioni amministrative, a “giunta in scadenza” e con evidente,​ opportunistica e affannata ricerca di consenso. Di fatto è un’autodenuncia di lavori non previsti e non realizzati nei cinque anni di governo cittadino da parte della giunta Ciarapica.
La mia opposizione all’operato della giunta Ciarapica è netta e radicale: il mio recente invito alla correttezza degli strumenti utilizzati nel confronto politico contro attacchi personali ed offese, non attenua affatto (come da qualcuno adombrato) il rigore della mia opposizione all’attività amministrativa realizzata da​ Ciarapica e dalla sua giunta di centrodestra; anzi la rafforza e la rende ancora più trasparente.
A Cognigni e al Sindaco – prosegue la Paglialunga – chiedo per finire se è previsto, a beneficio dei turisti​ e dei civitanovesi, un cartellone degli eventi in programma per questa estate; se è previsto un piano del traffico e della viabilità per i mesi estivi che possa facilitare il raggiungimento del mare da parte dei turisti che arrivano dall’Umbria e non solo; se esistono pacchetti turistici specifici per l’accoglienza dei turisti con programmi differenziati per le diverse tipologie di utenti; se esistono programmi turistici concordati con i balneari per accogliere al meglio i turisti e sostenere l’impegno dei nostri operatori economici,​ che spesso risulta essere sostitutivo dell’amministrazione comunale. Chiederei altro ancora… ma mi fermo perché ad oggi non mi sembra sia stato fatto nulla di tutto ciò caratterizzerebbe una città turistica ed accogliente.”

1 Response

  1. Piero ha detto:

    Vorrei sapere perché a Civitanova la sinistra ha un giornale online dove può scrivere quello che vuole. Una sorta di L’UNITÀ de noialtri?
    Si gradisce risposta
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *