NELL’ORATORIO DI CRISTO RE UN INCONTRO SU S.FRANCESCO D’ASSISI

immagine-san-frcesco-bis

L’Unità Pastorale San Pietro e Cristo Re di Civitanova Marche, proseguendo
nell’impegno di promuovere momenti di riflessione su importanti figure della spiritualità
cristiana, propone, nell’imminenza della Festa di Cristo Re, un incontro, articolato in due
parti, sul tema: Francesco d’Assisi, testimone di pace e povertà. L’incontro, aperto a tutti, avrà luogo venerdì 23 novembre, alle ore 21, presso l’oratorio di Cristo Re.
La prima parte, sull’aspetto della pace, ha per tema, nella prossima ricorrenza degli
800 Anni dalla partenza di San Francesco dal Porto di Ancona: Il dialogo di Francesco
con il Sultano d’Egitto, inteso anche nei suoi riflessi contemporanei.
La relazione sarà tenuta da Padre Pacifico Sella, illustre studioso del Medioevo e
del Francescanesimo, docente di Storia della Chiesa presso lo Studio Teologico San
Bernardino di Verona, affiliato alla Pontificia Università Antonianum.
Padre Sella si è occupato approfonditamente dell’incontro del 1219 di San
Francesco con il Sultano Malik al Kamil, a cui ha dedicato documentati saggi (Studi
Francescani, 2011) e relazioni in convegni internazionali (Firenze, 2010).
La seconda parte, sull’aspetto della povertà, ha per tema, nel mese di novembre in
cui si celebra la Giornata Mondiale dei Poveri, istituita da Papa Francesco: Francesco
d’Assisi e la scelta di povertà, intesa anche nel suoi risvolti sociali.
La relazione sarà tenuta da Don Daniele Federici, parroco della Parrocchia di
Colombarone, docente di Storia della Chiesa all’Istituto Teologico Marchigiano di Ancona e
all’Istituto Superiore di Scienze Religiose Giovanni Paolo II di Pesaro.
Un momento di particolare interesse per la comunità cittadina, che segue l’incontro
proposto lo scorso 29 giugno – nella celebrazione della Festa dei SS. Pietro e Paolo –
volto ad approfondire la conoscenza della figura di Don Tonino Bello.
Completeranno la serata, l’introduzion del parroco don Mario Colabianchi, un intervento di Aldo Caporaletti e la proiezione di alcune scene di film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *