NELLA STANZA DELL’ASSESSORE GIORGI CI SARA’ LA FOTO DI NAPOLITANO?

napolitanoEra il luglio del 2012 quando l’allora Vice Presidente del Consiglio Regionale Paola Giorgi decise autonomamente di sospendere la legge che impone il ritratto del Presidente della Repubblica nei luoghi pubblici e istituzionali, rimuovendo la foto di Giorgio Napolitano dal suo ufficio che, va ricordato, è il luogo Istituzionale dell’ Assemblea Legislativa.
Lo dichiarò pubblicamente nel suo profilo facebook sostenendo che aveva maturato questa decisione a seguito della vicenda sulle intercettazioni.  
Dobbiamo dedurre che non si sentisse più rappresentata dal Capo dello Stato. In quella circostanza nè il Presidente del Consiglio regionale Solazzi nè i capigruppo si opposero o chiesero spiegazioni di un comportamento offensivo nei confronti del Capo dello Stato e delle Istituzioni di cui sia la Giorgi che gli altri erano i rappresentanti. Solo il pd di Ancona protestò ma inascoltato.
A distanza di un anno l’allora Presidente Napolitano è stato rieletto e la Giorgi è stata promossa ad assessore. Consigliamo al Presidente della Regione Spacca di verificare che fine farà la foto di Napolitano nel nuovo ufficio della Giorgi, considerando che la sede della Regione è la casa di tutti i marchigiani, il luogo istituzionale per eccellenza e in quanto tale deve godere del massimo rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *