NEL TEATRO ANNIBAL CARO LETTURE, MUSICA E DANZA

Venerdì 13 Maggio presso il teatro Annibal Caro di Civitanova Marche si è svolto l’evento “La voce dei Siblings: Fratelli e sorelle che si raccontano”. La serata, rientrante nell’ambito del progetto “Civitanova Città con l’Infanzia”, organizzata dall’Assessorato alla Famiglia, alla Comunità e all’Istruzione in collaborazione con la “Cooperativa Il Faro”, con l’ASP Paolo Ricci e con l’Azienda Teatri di Civitanova Marche, si è rivelata un momento pubblico di sensibilizzazione, aperto gratuitamente alla cittadinanza, per dare voce ai siblings.
La serata ha visto anche la presenza dell’associazione Omphalos, come ospite speciale, e la partecipazione delle interpreti LIS, che hanno contribuito a rendere ancora più inclusivo questo evento così partecipato.
Nel corso della serata si sono alternate letture tratte dal libro “Wonder” (Romanzo di R. J. Palacio), intrattenimento musicale e di danza, sketch comici curati dal trio artistico “I Terconauti” e un’emozionante intervista a Damiano e Margherita Tercon, che hanno raccontato la disabilità non come un limite, ma come una sfida verso infinite possibilità.
Scopo dell’evento era incontrare e conoscere l’approccio dei fratelli e delle sorelle sulla disabilità, un punto di vista che permette di trasformare quello che può essere un limite in una preziosa risorsa. E’ emerso durante la serata che la nascita di un bambino con disabilità è un’esperienza che influenza l’intero nucleo familiare, la sua storia e la qualità delle relazioni di tutti i suoi membri. Essere Siblings è un’esperienza faticosa ma molto arricchente, a patto che vengano riconosciute ai fratelli e alle sorelle tali fatiche e che non restino soli, nel loro percorso di crescita, ad elaborare le implicazioni che -inevitabilmente- la disabilità comporta per tutta la famiglia.
L’evento teatrale, a cui ha partecipato l’Assessore Barbara Capponi, ha offerto ampio spazio anche al pubblico: attraverso l’utilizzo della piattaforma MentiMeter è stato possibile dare voce ai sentimenti e alle emozioni dei presenti, che hanno condiviso sotto forma di parole chiave le loro reazioni.
“Ringrazio di cuore tutto gli intervenuti, i partecipanti e coloro che insieme a noi hanno collaborato a realizzare un momento di così grande condivisione, riflessione e crescita per grandi e piccini, all’interno di tutto il percorso ‘Siblings’ – ha dichiarato l’Assessore Barbara Capponi – che prevede sì intrattenimento ma anche laboratori e formazione. È doveroso sottolineare il grandissimo lavoro di rete tra istituzioni, famiglie e terzo settore, nello spirito di Civitanova Città con l’infanzia: le realtà più virtuose si costruiscono insieme ciascuno nei propri ruoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *