NASCE IL “PARTITO CIVICO”

image19Parte da Civitanova un lungo cammino che ha come meta le prossime elezioni regionali. L’altra sera al Cosmopolitan si è tenuto il battesimo di “Partito Civico” una nuova esperienza politica fatta di volti già conosciuti sia a sinistra che a destra, che sta però mettendo piede in tutte le province. Un partito e non un movimento, ma fatto dallo spirito civico che guarda verso il Pd. Padrini della nuova avventura sono stati Paolo Mattei che è coordinatore regionale e l’assessore provinciale Massimiliano Bianchini, referente provinciale. Un incontro al quale ha partecipato anche il segretario regionale del Pd Palmiro Ucchielli. Prove tecniche di avvicinamento, ma non per tornaconto elettorale: “Tutte le esperienze di liste civiche solitamente fino ad oggi ruotavano attorno alla figura di un presidente. Stavolta invece ci stiamo muovendo per tempo perchè vogliamo davvero che questo diventi un partito a tutti gli effetti, ma che non perda quel legame civico con il territorio che lo rappresenta” – così lo descrive Bianchini. E la novità piace: tanto che fra le presenze di spicco c’è addirittura Mariella Tardella, presidente della maceratese calcio. Hanno risposto tutti i civici della città: dall’assessore Marco Poeta a Piero Gismondi, entrambi della lista civica La Nuova Città, che ha aderito al progetto provinciale facendo eleggere, grazie al 9% raggiunto a Civitanova, proprio Bianchini (poi sostituito una volta diventato assessore da Marco Diomedi). Uniti per Cambiare al completo capitanata dal presidente del consiglio comunale Ivo Costamagna; di provenienza dal centro destra Gianni Basso ex Sindaco di Montegranaro al tavolo della Presidenza e Sergio Marzetti pluri ex assessore civitanovese berlusconiano…forse, visto l’andazzo, pentito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *