MUORE DI TUMORE A 17 ANNI PUR DI METTERE AL MONDO UN FIGLIO

jenniHa commosso l’America (e fatto discutere) la storia della 17enne Jenni Lake che, malata di tumore, ha deciso di sospendere le cure condannandosi a morte certa per dare alla luce il figlio Chat. Il calvario di Jenni ha inizio l’anno scorso, quando le viene riscontrato un tumore a cervello e colonna spinale. Le sue chance di sopravvivenza sono del 30%, sottoponendosi a due anni di trattamento. Poche settimane dopo, però, l’ulteriore scoperta: Jenni aspetta un bambino dal fidanzatino Nathan. Per i medici non c’è alternativa: o continuare a curarsi mettendo a repentaglio la gravidanza o sospendere i trattamenti per dare alla luce il figlio. Ma Jenni non ha alcun dubbio: il bambino deve nascere a tutti i costi; la ragazza cessa così ogni trattamento, condannandosi a morte certa (avvenuta 12 giorni dopo il parto) . “Ho fatto quello che dovevo fare, il mio bambino ora crescerà sano”. La sua storia l’ha raccontata in una serie di video su Youtube, intitolati “Il viaggio di Jenni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *