MOTO: PILOTA MORTO DOPO INCIDENTE RALLY A SAN SEVERINO MARCHE

Incidente mortale nel campionato italiano Motorally, a San Severino Marche. Il bresciano Maurizio Zucchetti ha perso la vita a seguito di una uscita di strada durante un trasferimento, a velocità ridotta. Purtroppo la moto é piombata addosso al pilota, e nonostante i soccorsi immediati i tentativi di rianimarlo sono risultati inutili.
Maurizio Zucchetti, 52 anni, viveva a Erbusco (Brescia) e lascia la moglie Monica e la figlia Giulia. Secondo una prima ricostruzione sarebbe stato schiacciato dalla moto, che gli è caduta addosso. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti il 118 e i carabinieri. Zucchetti, pilota di grande esperienza, stava disputando la quinta prova del Campionato Italiano Motorally. Aveva da poco terminato la prima prova speciale della giornata e in un tratto di trasferimento, a velocità molto ridotta, è uscito di strada. Quasi immediati i primi soccorsi, portati da Fabio Franceschini, medico chirurgo anch’egli in gara, ma i tentativi di rianimare Zucchetti sono stati inutili. La gara marchigiana è stata interrotta mentre si stava
svolgendo la seconda prova speciale. I piloti sono rientrati al paddock, mentre il Coordinatore Nazionale Motorally, Antonio Assirelli, si è recato sul luogo dell’incidente per collaborare con le forze dell’ordine nei necessari rilevamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *