MIRELLA FRANCO, 66MILA EURO PER UN CONCERTO E NEANCHE UN EURO PER FINANZIARE L’ACCESSIBILITÀ

mirella-franco

“Mentre l’assessore Maika Gabellieri spende 66.000 € per il concerto dei DJ in piazza, 3.900 euro per un convegno organizzato da una associazione di Potenza Picena sponsorizzato dall’assessore Borroni e da Fratelli d’Italia, altri 1.500 euro per una una festa della birra (CivitaBeerFest) e concede 4.000 € a un evento denominato Spaghetti Rhum e Rockabilly (tra l’altro organizzato dalla stessa società a cui la giunta “regalò” l’ente fiera per l’organizzazione del veglione di fine anno), neanche un euro e’ stato trovato per finanziare l’accessibilità agli eventi culturali e per il Teatro della Comunità.” A puntare il dito è il consigliere comunale del Pd Mirella Franco che sottolinea come “alla prima serata di Popsophia – costo 20 mila euro – nessun dispositivo è stato predisposto così come a RIVE affinché l’evento fosse fruibile anche ai non udenti, come finora era avvenuto ai festival cittadini grazie alla sensibilità della precedente giunta. Dotare gli eventi culturali, ricreativi o informativi (almeno i più rilevanti) del servizio di sottotitolazione simultanea e di quello di traduzione in LIS (Lingua Italiana dei segni) è un atto di grande civiltà. A Civitanova si è fatto un grave passo indietro. Per non parlare del Teatro della Comunità, un progetto sociale e culturale fin qui realizzato anche con il coinvolgimento di persone con disabilita’, che la Gabellieri ha tagliato dalla programmazione estiva.” Poi la Franco aggiunge: Non sono dunque i soldi che mancano, ma la volontà. La scusa del budget accampata dalla Gabellieri non tiene, smentita dalle sue stesse scelte, dai contributi comunali concessi a iniziative private commerciali e mancanti di quella finalità sociale che invece e’ il terreno su cui vive il Teatro della Comunità. Un deficit di sensibilità mostrato anche nella assenza di attenzione al mondo della disabilità.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *