“MEMORIAL PIETRO DE CAROLIS”: ALL’UNITED CIVITANOVA IL SUCCESSO.

In occasione della seconda edizione del Memorial Pietro De Carolis, calciatore del Villa Eugenia ed arbitro federale di calcio, scomparso tragicamente all’età di 53 anni nel dicembre 2012, si è svolto il “1° Quadrangolare Giovani Calciatori”, nati negli anni 2002-03-04, che ha visto la partecipazione di tutte le società calcistiche della città. Hanno difatti aderito alla manifestazione, che si è svolta nel funzionale impianto di Santa Maria Apparente alla presenza di un bel pubblico, i padroni di casa del Santa Maria Apparente, l’Academy Civitanovese, l’United Civitanova e l’U.S.Civitanovese. Oltre al riuscitissimo torneo giovanile, si è svolta la “Partita per non dimenticare” tra amici calciatori del Villa Eugenia e una rappresentativa di arbitri e amici ex calciatori.
Ad ogni inizio di gara, tutte di un tempo della durata di 35’, è stato osservato un minuto di raccoglimento in onore di Pietro De Carolis e degli scomparsi dei recenti eventi tellurici. All’arbitraggio si sono alternati Papa di Macerata e Sguigna di Civitanova Marche, mentre l’assistenza medica è stata garantita dalla Croce Verde di Porto S.Elpidio con il coordinamento di Stefano Diomedi.
Il successo nel Quadrangolare è andato all’United Civitanova, che ha superato nella finale l’U.S.Civitanovese, al terzo posto l’Academy Civitanovese che ha avuto la meglio sul S.Maria Apparente. Nella gara “ per non dimenticare”, successo dei giocatori dell’ex Villa Eugenia con ottime prestazioni di Baldassarri e Pietro Forani.
Nella prima semifinale, l’U.S. Civitanovese, allenata da Luca Diamaneti, ha superato per 4-2 il S.Maria Apparente, guidata da Antonio Marziali. Reti, nell’ordine: Marini ( C ), Serrani (SMA), Rogante (C ), Catinari ( C ), Piolo (SMA), Doci ( C ).
Nella seconda semifinale, l’United Civitanova, allenata da Mauro Valentini, si è imposta per 4-1 su l’Academy Civitanovese, con Mauro Cellini alla guida, che era partita abbastanza bene tanto da passare in vantaggio con AVallone. L’United si è poi imposta con reti di: Domizi, Militello (due) e Biondi.
Tutto lo sforzo organizzativo, compreso il buffet finale, è stato sostenuto dai famigliari dello scomparso: hanno fatto splendidamente gli onori di casa, la moglie Cinzia, i figli Sara e Marco, il papà Gino, il fratello Alessandro, il nipote Marco Minoliti, calciatore, figlio di Stefania, la sorella di Pietro scomparsa.
In definitiva, un bel pomeriggio di sport con tanta amicizia e un velo di profonda commozione nel ricordo di Pietro, un personaggio dello sport cittadino “sempre sorridente”, come lo ricorderanno per sempre nella nostra città (Vittorio De Seriis)

Nelle foto. I famigliari di Pietro De Carolis: al centro la moglie Cinzia, i figli e il papà Gino, con una bella foto dello scomparso. In successione le formazioni di United Civitanova, U:S: Civitanovese, l’Academy Civitanovese e il S.Maria Apparente.
De Carolis 06
De Carolis 01
De Carolis 05
De Carolis 04

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *