MARINELLI, CARASSAI E I LOCULI DEL CIMITERO: L’ENNESIMA CAUSA PERSA

tribunale

Loculi del cimitero realizzati al contrario, messi sottosopra, e così il Comune perde la causa con l’Asof. Una vicenda che risale al 2003, quando da alcune tombe del camposanto di Civitanova Alta fuoriescono liquami. Per il Comune la colpa è dei feretri e dell’agenzia di pompe funebri che li utilizza, ma l’Asof fin da subito indica le responsabilità nella realizzazione difettosa dei blocchi del cimitero. In Municipio negano e intentano una causa di risarcimento danni. E’ il giugno del 2004 quando la giunta guidata dal sindaco Erminio Marinelli e con Ermanno Carassai assessore ai lavori pubblici decide di avviare il procedimento giudiziario nonostante agli atti ci fosse una lettera del dirigente dei lavori pubblici datata giugno 2003 in cui venivano evidenziate difformità tecniche nel cantiere. Ma per l’allora amministrazione le colpe sono del privato. Ma la sentenza emessa in questi giorno dal Tribunale di Macerata dà torto al Comune. Nella perizia tecnica ammessa dal giudice parla di tecnica costruttiva errata, di blocchi prefabbricati montati al rovescio, di posizionamento scorretto dei moduli tale da aver provocato la perdita di permeabilità delle pareti delle tombe. Tutta colpa del Comune e della ditta a cui aveva affidato i lavori e nessuna responsabilità in carico all’Asof. La sentenza che arriva oggi si aggiunge alla eredità delle tante cause intentate e perse dalla precedente amministrazione. Il Comune dovrà pagare le spese legali pari a 4.500 euro, accollarsi i costi delle perizie per 1.122 euro e dovrà anche pagare la parcella del legale a cui ha affidato l’incarico di seguire la causa.

3 Responses

  1. diego ha detto:

    Credo che la colpa di tutte queste porcherie che anno combinato,
    Sia anche di chi li ha votati, facendosi abbindolare come polli
    per diversi anni, riconfermandoli sempre al loro posto.

  2. Angelo ha detto:

    Le giunte di centro\destra delle cause perse

  3. matteo ha detto:

    Cioè… il dirigente (cioè il tecnico del comune) gli aveva già detto che i loculi erano montati male! E loro anzichè far causa alla ditta che ha costruito o al direttore dei lavori, fanno causa all’agenzia funebre?!
    Però certo… così posticipano il problema di qualche anno, danno un incarichetto ad un amico avvocato e chi s’è visto s’è visto!!!
    E IO PAGO!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *