LUBE SCONFITTA: GIULIANELLI: “PROVO VERGOGNA”

img_7138

Parole di fuoco del patron Giulianelli rispetto alla partita di ieri che ha visto la Lube Civitanova uscire sconfitta. “La proprietà non si sente rappresentata da questa squadra, provo solo vergogna” è la frase rilasciata alla stampa da Giulianelli.
Una presa di distanze amara dall’attività fin qui fatta dopo una cocente sconfitta dove, per la seconda volta e per pochi punti, si è perso un titolo mondiale che avrebbe dato lustro alla società Lube.
A questo punto, non si possono che prevedere conseguenze immediate per quanto riguarda l’assetto societario in relazione a chi ha costruito la squadra e a chi doveva esprimere quel gioco collegiale che invece è mancato. Ciò che non si vuol capire è che una somma di campioni non fa una squadra. La squadra va costruita, le individualità devono armonizzarsi in un gioco collegiale e la funzione dell’allenatore è fondamentale. È però anche vero che il tempo è stato poco per poter vedere grandi risultati ed è anche vero che la Lube è riuscita ad eliminare il Kazan. Non ha ha saputo disputare la partita che ci si aspettava nel momento più importante, quello della finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *