LUBE CIVITANOVA ACCOLTA IN TRIONFO AL PALAS

Tutti e 14 i giocatori e lo staff tecnico della Lube Civitanova, appena rientrati dal Brasile, hanno fatto il loro ingresso nel palas accolti da striscioni in italiano, spagnolo, brasiliano, iraniano, polacco, belga, da tutte le lingue madri dei giocatori e dal clima festoso dei tifosi che malgrado l’orario hanno voluto essere presenti in tanti per omaggiare la squadra Campione del Mondo. La prestigiosa coppa portata in trionfo, sulle note di “Balliamo sul mondo” di Ligabue. dal capitano Osmany Juantorena che di titoli mondiali ne ha vinti ben cinque. “Siamo stanchissimi – le sue prime parole – ma contenti e onorati di essere qua. Sono due anni che inseguivamo questo trofeo e finalmente è arrivata l’ora. Questa squadra ha vinto tutto ma ora ripartiamo, abbiamo ancora tanta fame di vittorie”.

Un anno straordinario per la Lube Civitanova, dopo la vittoria dello scudetto e della coppa europea, ripercorso anche dalla Presidente Simona Sileoni che ha voluto abbracciare tutti i giocatori uno per uno al loro ingresso. “Il primo di gennaio del 2019 le speranze erano grandi, ma oggi possiamo dire che i sogni che si sono avverati sono ancora più grandi delle aspettative. Iniziamo la 30esima stagione completando il palmares con l’unico trofeo che ci mancava. Ora siamo chiamati a ripeterci ed è una sfida e un onore che ci siamo guadagnati con tanto sudore”.

Sul trentennale della Lube si sofferma anche Albino Massaccesi: ”30 anni fa abbiamo iniziato festeggiando la serie C e quindi oggi festeggiare questo titolo penso sia il massimo che un dirigente può chiedere nella propria vita”.

E Beppe Cormio lo ringrazia per essere stato il traghettatore di questo successo e aggiunge: “E’ stata una vittoria di squadra. Tutti e 14 i giocatori hanno contribuito a realizzare questo sogno. Abbiamo chiuso il giro ma l’auspicio è quello di ricominciare subito a vincere”.

Proprio Fefè De Giorgio, il coach acclamatissimo dai tifosi, già guarda avanti: “Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto. Questo risultato ci deve dare una spinta maggiore per continuare le altre sfide che ci saranno con la coppa Italia, la Champion e lo scudetto”.

Presenti al palas rappresentanti della attuale giunta, del consiglio regionale e alcuni della amministrazione precedente, reali artefici della realizzazione del palas.

Il sindaco Ciarapica ha voluto ringraziare la squadra a nome della città: “Civitanova è orgogliosa di tutti voi, siete un patrimonio importante, Civitanova è cresciuta grazie a voi che portate in giro per il mondo il nome della nostra città”.

Il tabellino di marcia della Lube Civitanova però non da tregua, già domani la squadra riparte verso la Repubblica Ceca per la prima gara di Champion che giocherà giovedì 12 dicembre alle ore 18.00.
lube4

lube3

lube1

lube-5

lube-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *