LA SPERANZA E L’AFFETTO PER NAJAT, ORA IN GERMANIA

Un’ondata di affetto ha travolto Najat, arrivata in Germania piena di speranza e pronta a sperimentare la nuova cura oncologica per la sua malattia.
Karim Najat ha 35 anni, è mamma di Adam un bimbo di 7, vive a Civitanova con suo marito Andrea Tironi. Nel 2017 scopre di avere un tumore benigno al cervello che viene subito operato, ma dopo pochi mesi ricompare con una forma maligna. Da allora Najat ha subito altre 2 operazioni chirurgiche alla testa, cicli di chemioterapia e sedute di radioterapia. C’è stato un iniziale miglioramento, ma poi le cure non hanno dato i risultati sperati. Le hanno consigliato di trasferirsi in un hospice, praticamente ad aspettare la morte. Tenace, piena di speranza e di positività, lei che ha partecipato a Miss Mondo, ha lavorato come modella, con suo marito accanto decide ora di tentare ancora una volta, all’Istituto di immunoterapia oncologica di Köln in Germania che tratta l’astocitoma, la forma tumorale che l’ha colpita, con immunoterapia e cellule staminali. L’istituto, che è ritenuto uno dei migliori in Europa per questo tipo di terapie, ha esaminato il suo caso ritenendolo idoneo al trattamento.
La piccola associazione Progetto GAIA Onlus si è presa a cuore la vicenda di Najat e della sua famiglia e sta coordinando una raccolta fondi per sostenere le spese ingenti della cura e quelle indispensabili al marito e al figlio per starle accanto in Germania. La somma necessaria è 20 mila euro.
In tanti stanno donando e inviando messaggi di coraggio e di incitamento.
E’ possibile sostenere la raccolta fondi a questo link: https://bit.ly/2yDePEa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *