LA GUARDIA COSTIERA DI CIVITANOVA SEQUESTRA OLTRE 50 CHILI DI PESCE

Oltre 50 chili di prodotto ittico sequestrato, sanzioni pecuniarie per circa 8200 euro, 5 illeciti amministrativi. Sono questi i numeri dell’Operazione “Marco Polo” compiuta dalla Guardia Costiera del Comando di Civitanova Marche, guidata dal comandante Grottoli, in tutta la provincia di Macerata. L’attività ha impegnato 16 uomini in controlli a tappetto ad oltre 10 ristoranti specializzati in cucina etnica di varie nazionalità e negozi di generi alimentari etnici, nei Comuni di Civitanova, Macerata, Camerino, Corridonia e Potenza Picena. Accertate violazioni in materia di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto ittico e per commercializzazione di prodotto privo di bollo sanitario. Le specie sequestrate sono orate, spigole, tonni, salmoni, rombi chiodati, calamari, gamberi e cannolicchi. Resta alta l’attenzione della Guardia Costiera di Civitanova Marche nel settore della commercializzazione e consumo di prodotti ittici a tutela dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *