LA COOPERAZIONE A SCUOLA: PRESENTATE DUE ASSOCIAZIONI DI STUDENTI CIVITANOVESI

image

Due Associazioni Cooperative Scolastiche sono state presentate, nei giorni scorsi, nell’ambito del progetto “Crescere nella cooperazione”, sposato dalla Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro.
Dopo la presentazione della Cooperativa “Magichessenze” della classe prima sezione E della scuola Secondaria di primo grado “A. Caro” (Istituto Comprensivo “Via Ugo Bassi”), questa volta è toccato alle classi terze, sezioni E e D, della Scuola Secondaria di primo grado “Enrico Mestica”, Istituto Comprensivo “Via Tacito”.
Una delegazione di studenti, accompagnati dalle loro insegnanti, è stata ricevuta dal responsabile dell’Ufficio Marketing della Banca Stefano Cecarini e dalla collega Daniela Milani, presso la sala conferenze della sede centrale della Banca in viale Matteotti.
I giovani studenti hanno così avuto modo di illustrare i loro progetti e di consegnare alla Banca gli atti costitutivi e gli statuti delle Acs “Una buona azione, la nostra cooperazione” e “Cooverazione”, ricevendo in consegna dall’Istituto di Credito i libretti di deposito bancari delle stesse Acs e una cifra stanziata dalla Banca a sostegno dei progetti.
L’Istituto Comprensivo “Via Tacito” e la scuola Secondaria di primo grado “E. Mestica” ringraziano la Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro per la collaborazione e il sostegno finalizzati a un’esperienza che sarà altamente formativa ed educativa per i ragazzi.
Le Associazioni Cooperative Scolastiche “Una buona azione, la nostra cooperazione” e “Cooverazione” stanno impegnando i ragazzi in progetti e laboratori di educazione cooperativa finalizzati a incentivare tra i giovanissimi il senso di impegno civile ed etico, trasmettendo i principi di democrazia e di solidarietà. Nello specifico, da Statuto Sociale, i ragazzi e Soci cooperativi di “Una buona azione, la nostra cooperazione” e “Cooverazione” si impegnano nella produzione di fantasiose cover per telefoni cellulari realizzate da loro stessi, con il supporto delle loro insegnanti, in tessuto e con una grafica creativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *