LA CIVITANOVESE TIENE TESTA ALLA SANGIUSTESE (0-0). FINALE NERVOSO

2018-19-miramontes-copia

SANGIUSTESE (4-4-2): Chiodini, Marfella, Santagata, Perfetti, Patrizi, Scognamiglio, , Laringe, Pezzotti Cheddira, Herrera,, Argento. Nella ripresa sono entrati Yattara, Tizi, Boutlata, Basconi. A disp.: Carnevali, De Reggi, Calamita, Khailoti, Kamara, Baraboglia, Ezzaitouni, Armellini, Guzzini, Buaka, Papavero, Marcantoni. All. Stefano Senigagliesi.
CIVITANOVESE (1° tempo): (4-3-3): Testa; Filippini, Dutto, Corbo, Langi; Vecchiarello, Ferrari, Ribichini; Comperchio, Garcia, Miramontes. All. Davide De Filippis.
CIVITANOVESE (2° tempo): (4-3-3): Renzi; Filippini, Carafa, Marino, Stefanelli, Ferrari, Maracas, Guglietta; Falkestein, Cirelli, Miramopntes. A disp.: Mengoni, Catinari, Giri, Patricio,Salvati Matteo, Lilian, Sanchez,Lorite. All. Davide De Filippis.
Arbitro: Morresi di Corridonia.
Villa S. Filippo – Un’amichevole in notturna (inizio alle ore 20,30) che ha detto poco allo spettacolo ma che ha visto comunque le due formazioni impegnarsi a fondo e alla resa dei conti qualche merito in più per la Civitanovese che ha saputo tenere testa a una formazione di ben due categorie superiori, A turbare la serata però il nervosismo che attorno al 42’ della ripresa ha costretto l’arbitro a interrompere la gara per via di una vera e propria rissa che ha finito con il coinvolgere un po’ tutti i giocatori e qualche tifoso entrato in campo.
A parte questo spiacevole episodio, da registrare una bella affluenza di spettatori in larga maggioranza della formazione ospitante.
Per quanto riguarda la gara, Sangiustese più concreto in avvio con conclusioni di Pezzotti (22’) e di Laringe (24’) finite su fondo per poco. La Civitanovese si faceva viva in area locale con Miramontes (nella foto) al 38’ e al 42’ e anche per lui conclusioni che lambivano solo i legni dello storico ex rossoblu Chiodini. Al 43’ locali vicini al vantaggio al 43’ con Herrera. Nella ripresa i locali portavano ancora Herrera alla conclusione, questa volta con punizione, al 32’ era poi Kamara a impegnare Renzi che se la cavava bene e cinque munuti dopo erano gli ospiti con Lilian a rendersi pericolosi. Poi, a seguito di uno scontro di gioco, spintoni da una parte e dall’altra e faceva bene l’arbitro a chiudere anzitempo la gara. Un’amichevole che meritava, in termini di atmosfera, una diversa conclusione. Chiediamo scusa per qualche errata indicazione nelle sostituzioni che hanno caratterizzato ovviamente la gara. Vittorio De Seriis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *