ISTAT: NELLE MARCHE SONO 81MILA I DISOCCUPATI

lavoroNelle Marche il tasso di disoccupazione sale all’11,3%, con altri 9 mila posti di lavoro persi nel 2012, che portano a 81 mila il numero dei disoccupati. Lo dicono i dati Istat, rielaborati dalla Cgil. Nel periodo ottobre-dicembre, il numero degli occupati è pari a 636 mila unità, ovvero 9 mila in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un calo che interessa esclusivamente il lavoro dipendente e in particolare gli uomini che pagano il prezzo più alto della crisi con 13 mila posti di lavoro persi, parzialmente compensati dall’incremento del numero di lavoratrici dipendenti. Torna leggermente a crescere il lavoro autonomo, un incremento che riguarda solo gli uomini, mentre le lavoratrici autonome subiscono un netto calo. Aggravano il quadro i dati sulla disoccupazione, con un tasso che sale prepotentemente all’11,3%: un valore mai raggiunto finora nei 20 anni di rilevazioni trimestrali dell’Istat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *