INAUGURATO IL SINTETICO DELLA CITTÀ ALTA

L’Academy Civitanovese dopo alcuni anni di ottima attività calcistica, che ha visto annualmente la crescita di ottimi giocatori che hanno trovato collocazioni in formazioni importanti, ha ora una stadio di riferimento, quello della Città Alta, realizzato in sintetico. Si tratta di un impianto importante dove potranno trovare sistemazione non solo le dodici formazioni dell’Academy, ma anche squadre del territorio.
Prima dell’inaugurazione, i giovanissimi delle classi dal 2009 al 2012, agli ordini del responsabile tecnico Leandro Vessella, hanno fatto vedere la loro bravura. Il presidente della società, Paolo Squadroni, ha accolto tutti con cordialità, non nascondendo il compiacimento per quanto è stato realizzato, seppure ci sono ancora delle lacune impiantistiche da normalizzare come lo spogliatoio, la tettoia della tribuna (come si vede nella foto sotto) e i servizi igienici del pubblico.
La benedizione del nuovo impianto sportivo è stata impartita del parroco della Città Alta, don Alberto Spito e al taglio del nastro ha provveduto il sindaco Fabrizio Ciarapica che ha espresso la soddisfazione per la realizzazione del’impianto e ha fatto riferimento agli interventi che l’Amministrazione intende portare avanti per migliorare l’impiantistica sportiva, come la realizzazione in sintetico del campo di calcio del quartiere Risorgimento. Presenti anche gli assessori Ermanno Carassai e Giuseppe Cognini: il primo è intervenuto per illustrare le fasi di realizzazione dell’impianto che hanno richiesto un anno e mezzo di impegno lavorativo. La spesa complessiva si aggira attorno le 780.000 euro, di cui 500.000 solo per la realizzazione del manto in sintetico. L’assessore Carassai ha anche accennato le iniziative che sono corso per migliorare la struttura degli spogliatoi. Il pomeriggio è quindi proseguito con una serie di incontri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *