IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA, “STATE SOTTOVALUTANDO LO SPACCIO DI DROGA CHE A CIVITANOVA E’ MOLTO PRESENTE”

allarme-droga

Si discute di rom e mendicanti e si sottovaluta il fenomeno dello spaccio di droga. Il procuratore capo di Macerata, Giovanni Giorgio, interviene nel dibattito sulla sicurezza reale e su quella percepita, in questi giorni alimentato dalla campagna contro i mendicanti condotta sul web e dai numeri sulle statistiche dei reati commessi in città diffuse dalla Prefettura di Macerata su richiesta dell’amministrazione comunale. “Il problema dello spaccio e del consumo di droga è sottovalutato a Civitanova, fenomeno che è invece di notevole consistenza in città” avverte il procuratore. Quanto alle questioni di ordine pubblico “non competono ai sindaci – ammonisce – che possono fare poco, essendo queste affidate alle forze di polizia giudiziaria con il coordinamento della Procura”. In questi giorni invece, specie sul web, imperversa la ‘caccia’ al mendicante a al rom con accuse all’amministrazione comunale, inviti a farsi giustizia da sé e con polemiche politiche alimentate soprattutto dalla Destra ed esclusivamente incentrate sulla presenza di rom e di mendicanti piuttosto che su fenomeni, vedi lo spaccio della droga, meno visibile ma per il procuratore di Macerata molto più preoccupante.

2 Responses

  1. annika ha detto:

    Ben detto Cristian.

  2. Cristian ha detto:

    A Civitanova ,caro Procuratore ,non si puo’ parlare di coca perche’ la Civitanova Bene ne fa grande uso e non puo’ essere imbarazzata,meglio dare un calcio ad un mendicante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *