I 20 EURO NON SI POSSONO FALSIFICARE GRAZIE AD UN’IMPRESA CIVITANOVESE

img_4234

E’ merito di un’impresa civitanovese se la banconota da venti euro è impossibile da falsificare. Con un brevetto innovativo sulla sicurezza degli ologrammi, la Elettromeccanica Pantanetti di Civitanova Marche è un simbolo internazionale di innovazione tecnologica. Per accorgersi del ‘timbro’ dell’azienda, gestita dai fratelli Franco e Sauro, undici dipendenti e un fatturato di 1.5 milioni di euro, basta prendere la banconota da venti euro e guardare il retro (quello con la cartina dell’Europa) in alto a sinistra. Sotto al simbolo dell’euro c’è una sorta di finestra a forma di cuspide con l’ologramma della testa di una donna, che rappresenta Europa nella mitologia greca. Basta mettere in controluce la banconota per vederla e la garanzia del corretto posizionamento della figura la dà il brevetto dell’impresa civitanovese. L’evoluzione tecnologica è la stella polare dei fratelli Pantanetti che nel loro mestiere (sono partiti con la riparazione di macchine elettriche, allestimenti di quadri di distribuzione, predisposizione di cabine di trasformazione) sono stati tra i primi ad adottare il Programmable Logic Control, per programmare i macchinari, sistema che permette loro di stare al passo con il mercato globalizzato e tecnologico con collaborazioni di livello internazionale, come quelle con la Siemens e con le Cartiere Miliani di Fabriano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *