HA UN NOME L’AGGRESSORE DEL TASSISTA. PRIMA SCAPPA MA POI CHIEDE SCUSA

polizia

E’ stato identificato dalla polizia l’uomo che ha aggredito ieri pomeriggio Luigi Pieragostini, tassista ciitanovese di 66 anni finito al pronto soccorso dopo aver subito uno spintone che lo ha fatto cadere a terra e battere la testa sul marciapiede.

Si tratta di un quarantenne civitanovese che dopo l’aggressione è scappato ma in serata si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale per chiedere scusa a Pieragostini. Il tassiata ha riportato un trauma cranico. Di otto giorni la prognosi.

1 Response

  1. Marco ha detto:

    Facile buttare in terra un anziano e scappare per poi pentirsi. Come l’assassino del tassista milanese stesso film, solo che questa volta è andata bene. Tentato omicidio è l’accusa giusta per questo rifiuto della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *