GRANDI RISATE ALL’ANNIBAL CARO CON LA COMICITÀ DI PIER MASSIMO MACCHINI

La Befana e’ arrivata un po’ prima al teatro Annibal Caro e ha portato alla citta’ un sacco pieno di risate! Delizioso lo spettacolo di Macchini, sempre piu’ maturo nella costruzione dei suoi spettacoli (la regia di Max Giusti si avverte), e con un protagonista che si evolve con una comicita’ “onesta”, dove ritroviamo le maschere locali, l’ironia dei bar di provincia, la satira casalinga ma comunque mordace. Come direbbe la molto citata “mamma” del personaggio che ci ha divertito in scena, lo “spettacolino” e’ assai riuscito e il pubblico si è gustato il monologo di Macchini condendolo di numerosi applausi. Tutto esaurito per la seconda volta in pochi giorni in Città Allta, teatro pieno in ogni ordine, e non si puo’non ringraziare la Pro Loco e il suo giovane presidente Matteo Pirro, per questo ulteriore regalo delle feste che ha incontrato il gradimento di tutti. Aspettiamo con curiosita’ il prossimo appuntamento della Pro Loco del 2 Aprile con il duo Sub Limen che si e’ prodotto in un’anteprima che incuriosisce.
I comici, quando sono bravi, rendono un grande servizio alla società, regalando serenita’ e allegria ed anche qualche riflessione in piu’ su costumi e morale. Per questo sarebbe giusto che a fine carriera avessero, loro si, un piccolo vitalizio!
Sarebbe contento il protagonista dello “spettacolino” di Macchini: dopo tanto affannarsi avrebbe coronato il suo sogno di “pensione sicura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *