GHIO SULLA LITE ALLA CIVITA.S PRESENTA UNA INTERROGAZIONE

civitas

Ci sarebbe una denuncia per mobbing da parte della dipendente della Civita.S, Lusi Fattori, protagonista nei giorni scorsi di una furibonda lite con il Presidente del Cda Antonio Carusone.
A renderlo noto il consigliere Stefano che ha presentato una interrogazione a risposta scritta indirizzata al sindaco a cui chiede chiarimenti in merito alla lite avvenuta all’interno degli uffici di via Cecchetti. Testimoni riportano che le grida sono arrivate fino all’atrio dove erano presenti decine di utenti, considerato che la Civita.S gestisce diversi tributi comunali e sono dovuti intervenire i carabinieri e i legali della dipendente per ripristinare l’ordine.
“Chiedo al Sindaco – scrive Ghio nell’interrogazione – di spiegare il motivo del litigio, di cui ho preso atto da notizie di stampa, in riferimento alle cause, si parla di non meglio precisate vicende amministrative che oggi assumono un rilievo di pubblico interesse, a maggior ragione per il fatto che esiste un contenzioso tra la dipendente Fattori e la Civita.S, i cui documenti non sono stati consegnati al sottoscritto nonostante la richiesta di accesso agli atti regolarmente presentata”.
Il motivo del contendere sempre secondo alcune testimonianze di persone presenti sarebbe legato a motivi amministrativi e nello specifico alla disponibilità delle chiavi di un armadio, contenente documenti, posto proprio all’interno dell’ufficio della Fattori, che è capo degli uffici amministrativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *