FLOP PER IL RAVE PARTY, CIRCA UNA QUARANTINA DI RAGAZZI DELUSI RIPARTONO DA CIVITANOVA

Gli agenti della Polizia ferroviaria di Ancona hanno rintracciato in stazione la scorsa notte un diciassettenne, che si era allontanato dalla comunità “Giovanni Danieli” di Padova alla quale è affidato. Il ragazzo, di origine ucraina, ma di nazionalità italiana, faceva parte di un gruppo di giovani in attesa del treno per Civitanova Marche, diretti ad un rave party nell’entroterra maceratese. Dopo avere contattato la comunità, che aveva denunciato ai carabinieri la scomparsa del diciassettenne, il ragazzo è stato provvisoriamente affidato ad una struttura di Ancona. Flop invece per il rave party, secondo quanto si appreso, probabilmente per l’intervento delle forze dell’ordine. Stamane una quarantina di partecipanti, alcuni con tende da campeggio e cani al seguito, sono saliti alla stazione di Civitanova Marche su un Intercity diretto a nord. Una “invasione”, per altro pacifica, in piena regola. “Non ci hanno fatto fare la festa”, si è lamentato uno dei giovani con gli altri viaggiatori. Nessuno dei ragazzi però era munito di biglietto e tutti sono stati fatti scendere alla stazione di Ancona dalla polizia. Il personale del compartimento della polizia ferroviaria di Ancona ha già rintracciato 12 minori dall’inizio del 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *