ERA L’UNICO ASSESSORE IN GIUNTA… PER FORTUNA!

Ciarapica in quattro e quattr’otto ha silurato la Gabellieri. Via, cacciata da assessore e pensare che, per difenderla dalle accuse della perfida Squadroni – oggi aspirante sindaco – definì la Gabellieri “il migliore assessore…”.
E la Squadroni, che per aver osato contrapporsi non fu più ben vista ne’ dagli amici di Vince ne’ da Troiani, si dimise da Presidente dei Teatri.
Ma la vita è una ruota.
Poco dopo l’uscita della Gabellieri dal gruppo “Vince Civitanova” insieme al brahmoso Pizzicara – famoso e noto non per quanto fatto per la città ma per il “pezzenti schifosi” rivolto ai consiglieri di minoranza – e agli “invisibili” Lazzarini e Polverini che devono le loro fortune politiche a Troiani, Ciarapica ha deciso di licenziare il “suo miglior assessore”: l’affronto a Troiani è stato troppo grande.
Dopo la revoca, i prodi Pizzicara, Lazzarini e Polverini hanno firmato un comunicato per tessere le lodi della Gabellieri (in realtà sembra più un’autocelebrazione sulla scia di quella postata dall’ex assessore alla crescita culturale e al turismo sulla sua pagina Facebook che ricorda tanto il Marchese del Grillo cit. “perché io so io e voi non siete un ca@@o”).
I tre addirittura arrivano a definirla “l’unica figura di giunta sempre presente e attenta alle istanze dei cittadini e delle associazioni di categoria inerenti le sue deleghe e non solo…”
Ma dove sono vissuti in questi tre anni i prodi difensori?!?
Una verità in realtà i tre consiglieri l’hanno detta: la Gabellieri è stata l‘unica… Si… è stata l’unica figura in giunta che non ha pensato agli interessi dei civitanovesi, l’unica ad aver fatto delle gaffe “nazionali” e sperperato in tre anni di amministrazione circa 6 milioni di euro (non ha precedenti il suo sperpero di denaro pubblicò) dei civitanovesi per il vuoto e il nulla culturale, l’unica che non era mai in sintonia con nessuno se non con quelli che sottostavano ai suoi comandi (tanto che alcuni consiglieri della maggioranza ne hanno chiesto le dimissioni più volte), l’unica figura in giunta a non sapere programmare e intrattenere i rapporti (come dimostrano i continui dissidi con l’Azienda Teatri e la perdita di ben 3 Festival: Popsophia, Futura e Rive).
Per fortuna che la Gabellieri era l’unica figura in giunta!
Altrimenti al peggio non ci sarebbe stato fine.
CivitaNo a indietro tutta!
Di Maria Antonietta

1 Response

  1. giuseppe vallesi ha detto:

    …be’…”Se voleva piacere a tutti nasceva bugia”!! (ziacoca da twitter).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *