EMILIOZZI, LA COSA PEGGIORE DEL COVID È L’INCERTEZZA

“La cosa peggiore di essere ammalata di Covid è l’incertezza, che ti attanaglia a ogni respiro e ti fa chiedere ‘che cosa accadrà’.
È un senso di solitudine che travalica la fisicità e arriva dritto all’anima”.
Così la deputata M5s Mirella Emiliozzi, segretario della Commisione Affari esteri e Comunitari ha fatto sapere, tramite la sua pagina facebook, di essere positiva al covid, con sintomi. “Il conforto e la vicinanza degli amici è importante – aggiunge -, ma nel senso di smarrimento di una malattia ancora troppo oscura la cosa che più aiuta è sentire una voce sicura che ti indichi cosa fare. Quella voce arriva dai medici dell’Usca, donne e uomini che ogni giorno portano cure, conforto, speranza, sicurezza. A loro voglio dedicare questo Natale, più difficile della mia vita e a tutti coloro che ogni giorno lottano per salvare la vita degli altri. Buon Natale, che sia un Natale Buono” conclude, postando una foto della sua mano con il sturimetro agganciato al dito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *