ELEZIONI, NEL MACERATESE 237.166 GLI ELETTORI

237.166 gli elettori maceratesi che oggi potranno esprimere il proprio voto per il rinnovo della Camera dei Deputati e per il Senato della Repubblica.
Due le novità elettorali: la prima è che il numero totale dei parlamentari scende da 945 a 600, la seconda è che i diciottenni, prima era necessario aver compiuto i 25 anni, potranno votare anche per i componenti del Senato.
Le sezioni elettorali nel provincia di Macerata sono 321. I seggi saranno aperti dalle 7 di questa mattina fino alle 23 e subito dopo inizierà lo scrutinio delle schede, prima per il Senato e poi per la Camera. In nottata i risultati.
Civitanova ha superato Macerata come numero di elettori: a Macerata 30.990 sono gli elettori (14.656 uomini, 16.334 donne) e 44 le sezioni, a Civitanova 32.443 gli elettori (15.494 uomini, 16.949 donne) e 40 le sezioni.
Il 37% dei seggi, sia alla Camera che al Senato, sarà assegnata con sistema maggioritario a turno unico nei collegi uninominali, ovvero in ciascun collegio sarà eletto il candidato più votato; il 63% dei seggi, invece, sarà ripartito proporzionalmente nei collegi plurinominali, tra liste e coalizioni di liste che supereranno le soglie di sbarramento previste, e saranno eletti i candidati in base all’ordine di presentazione nella lista.
Operazioni di voto anche nei centri colpiti dal terremoto, dove oltre diecimila persone, ancora fuori casa propria a causa del terremoto, torneranno nei paesi di residenza, per poter esercitare il loro diritto di voto, pur essendo domiciliati in altri comuni.
Questa volta, a differenza delle elezioni di quattro anni fa, ci saranno le squadre di volontari della Protezione civile appositamente formati, che andranno a casa di chi è malato di Covid, per permettergli di votare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *