DROGA LUNGO LE SCALE, PERSONE UBRIACHE E ALCOLICI SERVITI DOPO LE TRE. NOTTE DI FUOCO AL DONOMA DI CIVITANOVA

Polizia della divisione amministrativa di Macerata, carabinieri della Compagnia di Civitanova, Guardia di finanza di Civitanova e vigili del fuoco impegnati in una azione di controllo al Donoma di Civitanova. Un 21enne di Ancona è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish e perciò è stato segnalato come assuntore di droga. Due ragazzi del Fermano, di 21 e 27 anni, sono stati trovati ubriachi. Una ragazza di 19 anni, trovata dagli agenti nel bagno del locale letteralmente ubriaca, è stata trasportata al pronto soccorso. Per tutti e tre in arrivo una contravvenzione per ubriachezza in luogo pubblico. Una barista è stata sorpresa a vendere alcolici dopo le 3 di notte e perciò sono state contestate violazioni amministrative a lei e al cliente. Alle 4,30 del mattino è scoppiata una lite all’esterno del locale e sono intervenuti gli agenti e il personale della discoteca per calmare gli animi. Un 34enne marocchino, già noto alle forze dell’ordine per vari reati tra cui lo spaccio di droga è stato identificato perché ubriaco, urlava a squarciagola. In arrivo multa per ubriachezza e denuncia per disturbo della quiete. 43 le persone identificate in totale. Dal questore di Macerata, Antonio Pignataro, i ringraziamenti e il plauso a tutte e tre le forze dell’ordine e dei vigili del fuoco per il lavoro svolto teso al contrasto dello spaccio e dell’abuso di alcol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *