DISOCCUPATO SENZA CASA SI INCATENA DAVANTI COMUNE MACERATA

Rodolfo Vincenzino, di 45 anni, disoccupato, invalido e senza una casa, stamane  si è incatenato davanti al Comune di Macerata per chiedere un incontro con l’assessore alle politiche sociali. Accanto a lui alcuni militanti di Forza Nuova.Tommaso Golini, coordinatore provinciale di Forza nuova condanna in una nota il sindaco Carancini e l’assessore Monteverde, “che questa settimana hanno ripetutamente negato un incontro a Rodolfo Vincenzino. L’amministrazione si dimostra impegnata nel sociale solo quando si tratta di regalare cittadinanze onorarie e accessi gratuiti agli asili nido per gli extracomunitari, ma  disinteressata nei confronti di un cittadino italiano con famiglia, costretto a dormire in macchina da un mese e abbandonato dalle istituzioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *