DECISIONI DEL CONSIGLIO FEDERALE DELLA FIGC

Il quarto punto dell’ordine del giorno dell’attesissima riunione del Consiglio Federale della FIGC di oggi 8 giugno, riguardava il delicato aspetto delle: “Competizioni ufficiali professionistiche e dilettantistiche stagione sportiva 2019/2020: provvedimenti conseguenti”, e fra le prime novità sono emerse quelle della Serie D con la storica promozione in C, per quanto riguarda il Girone F, del Matelica e le retrocessioni in Eccellenza nello stesso girone, di: Sangiustese, Avezzano, Chieti e Jesina.
Per i campionati minori nessuna decisione ufficiale se non una dichiarazione del presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Sibilia, che ha rilasciato alcune dichiarazioni prima dell’inizio del Consiglio, in una delle quali ha detto: «Mi aspetto che vengano prese delle decisioni e la Lega Dilettanti sarà coerente, votando quello che abbiamo già esaminato nell’ultimo consiglio Federale».
Ciò vuol dire che nei campionati dall’Eccellenza alla Terza categoria, promozioni e retrocessioni verranno individuate dal Consiglio Federale in base alla classifica cristallizzatasi al momento della definitiva interruzione applicando i seguenti coefficienti correttivi, che prevedono quanto segue: “ad ogni società partecipante al Campionato o al girone (in caso di Campionato articolato su più gironi) viene attribuito un punteggio finale determinato dalla somma dei seguenti tre addendi: (i) punti totali accumulati in classifica fino al momento della sospensione definitiva (PT); (ii) punti risultanti dalla moltiplicazione della media punti realizzati nelle gare disputate in casa fino al momento della sospensione definitiva (MPc) per il numero di partite rimanenti da giocare in casa secondo il calendario ordinario (NPc); (iii) punti risultanti dalla moltiplicazione della media punti realizzati nelle gare disputate in trasferta fino al momento della sospensione definitiva (MPt) per il numero di partite rimanenti da giocare in trasferta secondo il calendario ordinario (NPt)”. Ci rendiamo conto che siamo andati un po’ troppo avanti in quelle che saranno le notizie ufficiali e lo facciamo per dare, perlomeno, una risposta a quanti, come noi, hanno atteso le decisioni del massimo organismo del calcio nazionale. Probabilmente ci sarà un seguito nella tarda serata o domani mattina di un comunicato ufficiale della LND; (v.d.s.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *