DALLE CORSIE DELL’OSPEDALE AL TEATRO ROSSINI: DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ A CIVITANOVA

Tra le corsie dell’Ospedale di Civitanova non si fanno solo assistenza e cure ma anche musica, balli, canti e poesia ma soprattutto tanta solidarietà.
Questo in sintesi è stato il Concerto di Natale di ieri sera al Teatro Rossini.
La quarta edizione dello spettacolo ideato dal dott. Cesare Carlucci e il suo gruppo musicale dei Ribelli Dentro ha portato sul palco Medici, Anestesisti, infermieri, OSS, personale di sala operatoria e del pronto soccorso, impiegati e magazzinieri, che per una serata hanno riposto negli armadietti divise e zoccoli per regalare a tutti una bella serata di serenità, di scambio di auguri e auspici per un anno migliore in sanità e non solo.
La solidarietà è l’anima di questa iniziativa, l’intero incasso viene, come ogni anno, devoluto all’acquisto di attrezzature e presidi per il Kusubi Hospital, l’ospedale ugandese fatto conoscere a Civitanova dal Dott. Mobili e dal Dott. Sicolo.
Un gemellaggio, quello tra i due ospedali, che è stato avviato da anni, con l’intendo di occuparci di chi è meno fortunato di noi, di chi vive nella povertà assoluta e nella lotta quotidiana contro malattie infettive e parassitarie, spesso anche mortali, come l’ebola.
Il Natale, dicono i professionisti dell’ospedale, deve servire per ricordarci di quest’altra parte del mondo ed è per questo che sentiamo il bisogno di fare iniziative come queste.
Ogni giorno invece, nel nostro lavoro, pur tra mille difficoltà, cerchiamo di dare il meglio di noi e di assistere con professionalità e gentilezza chiunque si affida alle nostri mani.
image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image

2 Responses

  1. Herbert + Erika Willi ha detto:

    grazie per questa bellissima iniziativa

  2. Angela Guardiani ha detto:

    bellissima serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *