COVID IN CITTÀ. AGGIORNAMENTI ASUR E LE FOTO DEGLI ASSEMBRAMENTI DI IERI

Mentre girano sui social foto di assembramenti notturni sul lungomare, il sindaco Ciarapica pubblica un post che invita alla prudenza il giorno dopo la notizia che un commerciante del litorale nord, che gestisce un negozio di ristorazione, è risultato positivo al covid. Negativi i tamponi dei dipendenti, ma la sua attività al momento è chiusa. Da Ciarapica l’appello alla prudenza di indossare le mascherine. Peccato che basterebbe farsi un giro del litorale o di altre zone della città per vedere che non le indossa nessuno e che gli assembramenti sono un po’ ovunque e vengono anche tollerati. “Riguardo i recenti casi positivi al covid in città – scrive Ciarapica – è mia premura aggiornarvi sulla reale situazione. L’Asur ha già avviato la consueta indagine epidemiologica necessaria a verificare i contatti che i positivi hanno avuto con altri soggetti.
Le autorità competenti mi hanno riferito che la persona positiva è asintomatica e che dal 15 luglio non frequenta il locale. Sono stati fatti i tamponi ai dipendenti e sono risultati tutti negativi. Solo di uno si sta attendendo l’esito in quanto eseguito fuori provincia. Vi assicuro che sarò attento all’evoluzione della situazione e vi terrò informati in caso di ulteriori sviluppi. Evitiamo però di diffondere false notizie e di generare allarmismo; teniamo invece alta l’attenzione e se qualcuno pensa di avere avuto contatti a rischio con il soggetto positivo si rivolga al proprio medico. A tutti i cittadini e agli esercizi commerciali chiedo di continuare a rispettare e far rispettare le regole (il distanziamento, l’uso delle mascherine e degli igienizzanti) perchè purtroppo il rischio è sempre dietro l’angolo. L’Amministrazione proseguirà a fare la sua parte sul fronte dei controlli.
Il senso di responsabilità e la collaborazione restano le prime forme di prevenzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *