COPPA: QUARTI DI FINALE. LA CIVITANOVESE AD ASCOLI CON TANTA FIDUCIA

??????????????????????????????????????????????????????????
??????????????????????????????????????????????????????????

Si dice nel calcio che della buona riuscita di una partita si è debitori a volte della fortuna, a volta dei meriti, e in occasione della gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia la Civitanovese, impegnata in casa dell’Atletico Ascoli mercoledì 4 dicembre p.v.(inizio gara ore 20,30), ha bisogno di entrambe le condizioni alle quali abbiamo fatto riferimento. Certamente è da ignorare la sconfitta di sabato 16 novembre subìta dai rossoblu al “Picchio Village” in occasione della decima giornata di campionato, mentre è meglio rifarsi alla gara di andata dei quarti di finale che si è svolta al Polisportivo mercoledì 13 novembre, quando le due formazioni si sono equivalse ottenendo un salomonico pareggio (1-1).
Gli altri incontri in programma mercoledì (fra parentesi i risultati dell’andata) sono: Lorenzini – Gabicce (0-0), Vigor Castelfidardo – Biagio Nazzaro (1-2) e Chiesanuova- Loreto (0-2), quest’ultima gara ha inizio alle ore 19 mentre le altre due alle 20,30. L’orario è il più delle volte in relazione al fatto che alcuni giocatori, nei giorni infrasettimanali, non sono liberi per impegni di scuola e di lavoro.
Per il passaggio del turno, oltre ai risultati, saranno determinanti i gol segnati, quelli in trasferta valgono il doppio, in caso di parità si passa direttamente ai calci di rigore.
Per la Civitanovese le possibilità di accedere alle semifinali sono, quella ovvia del successo esterno o un pareggio da 2-2 in su. Seppure i margini siano alquanto minimi, l’undici di rossoblu può sicuramente tentare di ottenere ad Ascoli un risultato favorevole. La vincente del binomio Civitanovese, Atletico Ascoli dovrà vedersela nelle semifinali con quella dell’abbinamento Loreto – Chiesanuova.
L’obiettivo della Coppa Italia non rientra fra le aspettative di un po’ tutte le società, dal momento che garantisce solo un certo prestigio e per questo motivo nelle gare normalmente trovano posto quei giocatori che in campionato hanno fatto registrare poco presenze, ma arrivati alla definizione delle semifinaliste una certa attenzione. Ciò lascia pensare che sia Filippini che De Filippis affideranno le sorti della gara alle formazioni di maggior peso tecnico. Attenzione: nei rossoblu Lorenzetti Ribichini e Vechiarello, avendo subito nelle precedenti gare, un’ammonizione, sono in diffida.
Tutta sanbenedettese la terna arbitrale composta dal direttore di gara, Andrea Traini, e dagli assistenti Marco Scarpetti e Nicolò Raschiatore. Il sig. Traini ha già diretto la Civitanovese in altre due partite: Chiesanuova – Civitanovese (1-3) ottava andata stagione 2018-19 e Civitanovese – A.Centobuchi (1-0), prima di andata la stagione corrente. L’ingresso è libero e gratuito. (v.d.s.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *