COPPA ITALIA: CIVITANOVESE VINCE A MONTURANO (0-1) E ACCEDE AI QUARTI DI FINALE

Monturano Campiglione:  Isidori, Lianal, Santarelli, Armellini, Morelli, Recanati, Polini, Jattara, Zira, Marziali, Scocco. A disp.: Sbattarella, Mastrilli, Santoni, Achilli, Monterubbianesi,  Smerilli, Trotti. All.: Nello Viti.

Civitanovese:  Lorenzetti, Ferrari, Doda (1’ st D.Salvati), Catinari, Santoro, Negreti, Maggi (8’ st Salvi), Vechiarello (1’ st Mercanti), Carrion (21’ st Ribichini),  Miramontes,  M.Salvati (1’ st Severini). A disp.:  Elisei,  Del Moro, Federico, Pistelli. All.: Davide De Filippis.

Arbitro:  Alessandro Bini della Sezione di Macerata; assistenti: Nicolò Raschiatore e Stefano Allievi entrambi della Sezione di S.Benedetto del Tronto.

Rete: 39’ st Negreti

Monturano –  La Civitanovese vince a Monturano (0-1) ed  è l’ottava formazione del campionato regionale di Promozione che accede ai quarti di finale della Coppa che ha visto le 32 formazioni ai nastri di partenza. Un successo di prestigio e che i rossoblu realizzano alla vigilia del successivo scontro in campionato che avrà luogo sabato prossimo, ancora a Monturano, per il quale è prevista, per i tifosi rossoblu,  la prevendita di soli 50 tagliandi  messi a disposizione, prevendita che avrà luogo nella sede di corso Garibaldi a partire da domani giovedì.

Sulla base di questo risultato si completa il quadro dei quarti di finale di Coppa che vedrà le gare di  andata mercoledì 13 novembre e quelle di ritorno mercoledì 4 dicembre. Gli abbinamenti sono, pertanto: Gabicce –  Lorenzini,  Biagio Nazzaro –  Vigor Castelfidardo, Loreto –  Chiesanuova, Civitanovese –  Atletico Ascoli.

Tornando a Monturano, sulla base delle informazioni del tifosissimo Giovanni Emili e l’aggiornamento del risultato riportato da MARCHEinGOL, partita molto equilibrata con una maggiore  organizzazione di gioco da parte dei Rossoblu, ai quali, per passare il turno, andava comunque bene anche il pareggio dopo il risultato di 1-0 ottenuto all’andata.

La Civitanovese è scesa in campo con otto under: cinque dal primo minuto:  Lorenzetti (01), Doda (00), Catinari (00),  Maggi (00),  M. Salvati (00), tre in panchina:  Elisei (02), D.Salvati (00), Severini (00), un po’ per le assenze di Recchi, Martins,  Galdenzi e Smerilli, e un po’ per realizzare quel turnover  che viene a rappresentare un riconoscimento a quelli che sono giocatori di seconda fascia, sempre pronti a dare una mano alla squadra. Anche Viti è ricorso ai suoi giovani, ma non ha rinunciato a inserire nel settore avanzato Leonardo Zira, che con cinque reti in campionato è il suo capocannoniere.

Primo tempo all’insegna della prudenza in entrambi gli schieramenti ed è stata la Civitanovese più attiva nel proporsi in avanti con un paio di occasioni di Matteo Salvati e Mattia Miramontes che non sono andate a buon fine.  Ripresa più convincente dell’undici di De Filippis che colpivano la traversa  con Miramontes al 25 e al 39’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Miramontes il 23enne Cristiano Negreti metteva in rete:  è la sua terza rete, dopo le due ottenute in campionato, e per un difensore è sempre un bel titolo di merito. (v.d.s.)

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *