CONTRO LE FAKE NEWS SUI TUMORI, AD ANCONA APERTO UNO SPORTELLO DOVE RICEVERE INFORMAZIONI

dott-berardi

Uno sportello contro le fake news in materia di tumori, cui possano rivolgersi i pazienti e i loro parenti per fugare dubbi e ricevere informazioni sulla malattia e la terapia da adottare. E’ stato inaugurato nel reparto di Oncologia degli Ospedali Riuniti di Ancona. Si tratta di una stanza presidiata di mattina da volontari dell’Avulss e dello Iom adeguatamente formati, con aggiunta di un medico il martedì pomeriggio, in grado di fornire chiarimenti e materiali informativi corretti e attendibili sulle malattie tumorali. “Sono 15 milioni – ha spiegato Rossana Berardi, direttrice della Clinica Oncologica – le persone che cercano su internet risposte ai problemi di salute. Tra questi il 26% si rivolge a Google, il 21% a You Tube e il 35% a Facebook: la questione è che otto milioni e 8 mila di loro ricevono informazioni sbagliate, vale a dire fake news”. “Vogliamo combattere questa piaga – ha detto il direttore generale degli Ospedali Riuniti Michele Caporossi – E vogliamo che altri ospedali ci copino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *