CONSIGLIO COMUNALE IN VIDEOCONFERENZA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Ancora non c’è la convocazione ma il prossimo consiglio comunale sarà in videoconferenza. È stato pubblicato il decreto del presidente del consiglio che lo stabilisce, in quanto il regolamento attuale non lo prevede. Altre amministrazioni sono state più rapide e sin dall’avvio delle limitazioni per l’emergenza da coronavirus si sono attivate senza interrompere l’attività istituzionale, che in questa fase è prioritaria e deve essere garantita visto lo stato di urgenza.

A Civitanova a questo si aggiunge la necessità di portare in discussione e approvare il bilancio di previsione 2020, mancando questo passaggio l’amministrazione ad esempio non può stanziare fondi a sostegno della cittadinanza. La bozza di bilancio risale ai primi di marzo ma non contiene nessun riferimento alla situazione emergenziale che si è venuta a creare e che stiamo vivendo.

La modalità scelta per il consiglio in remoto è quella di utilizzare la piattaforma “Zoom”, l’idoneità è stata certificata dal Servizio sistemi informativi del Comune. Il decreto che regolamenta la seduta prevede che possa essere seguita in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *