CON SANTO STEFANO ARRIVA IL FREDDO, NEVE ANCHE A BASSA QUOTA

Con l’irruzione di aria artica da nord est, nelle regioni centro meridionali si avrà il 26 dicembre un peggioramento del tempo, con l’arrivo della neve, già al di sopra dei 400-500 metri, e un brusco abbassamento delle temperature. Lo rende noto il Centro funzionale della Protezione civile delle Marche. Previsti anche venti nord-orientali lungo la fascia costiera, con intensità media di vento fresco e raffiche fino a burrasca, e mare agitato con possibilità di mareggiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *