CIVITANOVESE – CENTOBUCHI: NEI ROSSOBLU DUE SQUALIFICATI MA C’É CARRION

civitanovese-atletico-cntobuchi-copia

Nella gara di domenica contro l’Atletico Centobuchi, la Civitanovese deve scontare due assenze per via delle sanzioni disciplinari subite nella sfortunata gara di play off della scorsa stagione, Atletico Ascoli – Civitanovese (3-1 dts), che , per via delle espulsioni, ha determinato la squalifica per due turni di Miramontes, una giornata per Galdenzi e 400 euro di multa “per insulti alla terna arbitrale”. Il tutto venne riportato nel CU n. 205 del 13/5/19, nel quale venne erroneamente inserito fra gli squalificati anche Ribichini, per due turni, ma nel successivo CU n. 206 del 15 maggio, venne chiarito che il terzo interessato non era Ribichini ma Veccia, approdato all’Atletico Ascoli. Miramontes e Galdenzi devono comunque osservare le penalizzazioni della passata stagione in base all’art. 21/6 del Codice di Giustizia Sportiva, nel quale è detto: “Le squalifiche che non possono essere scontate, in tutto o in parte, nella stagione sportiva in cui sono state irrogare, devono essere scontate, anche per il solo residuo, nella stagione e nelle stagioni successive”.
Certamente De Filippis deve soprattutto rimediare all’assenza del “capitano”, pedina importante nel gioco di costruzione della squadra: per il resto non ci sono problemi e nel corso della settimana si è regolarizzata la posizione di Joaquin Carrion, l’attaccante argentino che nelle amichevoli ha dato delle ottime risposte. Curiosità e attesa per la formazione (4-2-4) che il tecnico laziale metterà in campo. Nell’allenamento di ieri, con i portieri a lavorare a parte con Stefano Leoni, schieramento base formato dalla linea difensiva con Smerilli, Martins, Santoro, Ferrari (Franco); più avanti Vechiarello e Mercanti, quindi Falkenstein, Pistelli, Carrion, Ribichini: uno schieramento che sicuramente troverà un’ampia conferma.
La gara avrà inizio alle ore 15 e per gli ingressi, com’è stato annunciato nel sito della Civitanovese, sono previsti: euro 8 per la gradinata, 10 euro per le tribune, per ragazzi/e fino a 16 anni gratuità d’ingresso, 5 euro per donne e ragazzi/e dai 17 ai 20 anni.
Per quanto riguarda l’Atletico Centobuchi, “ Il modulo che il tecnico, Gennaro Grillo, adotta abitualmente – ritiene lo sportivissimo Aldo Caporaletti – è il: 3-4-1-2 e la squadra che si presenterà domenica al Polisportivo di Civitanova non dovrebbe discostarsi molto da quella uscita vincitrice nel ritorno di Coppa da Monterubbiano. In porta Lattanzi, i tre difensori: Piunti, Gibbs e Carminucci (se non recuperato, l’alternativa è Piemontese), gli esterni di centrocampo i due under: Caioni e Giuliani, i centrali di reparto: Calvaresi e Cameli, con Schiavi trequartista ad innescare i fratelli Andrea e Simone Liberati di punta. Difficile che mister Grillo azzardi, considerato l’impegno contro un’ostica Civitanovese, la terza punta Antonio Picciola (7 gol la scorsa stagione), arretrando Simone Liberati trequartista (con Schiavi a metà campo, a far coppia con Calvaresi), come aveva provato senza fortuna contro la Monterubbianese in casa. A disposizione del tecnico, pronti a subentrare, elementi di qualità: l’esperto difensore Christian Oddi, i centrocampisti: Matteo Mascitti e l’under Leonardo Felicioni (tre volte convocato nella Rappresentativa regionale Under 19) e la punta Sidy Diop. Insomma, ce n’è abbastanza per vivere al Polisportivo un’interessante domenica”.
I precedenti fra le due formazioni sono pochi e ci riportano ai trascorsi in Eccellenza dal 2004 al 2010 e alla scorsa stagione in Promozione che vide gli ascolani vincere la gara in casa (1-0) e pareggiare al Polisportivo (0-0, rispettivamente nella seconda giornata di andata e ritorno.
Dirigerà Andrea Traini della sezione di S.Benedetto del Tronto, coadiuvato da Lucia Pagliari di Fermo e Emanuele Alesi di Ascoli Piceno. Il sig. Trasini ha diretto nell’8.a di andata della scorsa stagione : Chiesanuova – Civitanovese (1-3).
Anche per la Under 19 il debutto doveva avvenire domenica Grottammare, ma la gara è stata posticipata addirittura a mercoledì 9 ottobre alle 14,30. La formazione rossoblu, allenata da Andrea Diamanti, cercherà di confermare i risultati ottenuti nella passata stagione, ma bisognerà valutare quale sarà, per lo meno in avvio, l’impianto della squadra di quest’anno nella quale ci dev’essere stato un sostanziale avvicendamento. In base al calendario l’Under 19 dovrebbe nelle gare in terne giocare il sabato al Polisportivo, ma la società ha richiesto lo spostamento al “Ciccarelli” per evitare di sovraccaricare l’utilizzo del rettangolo di gioco principale, che sarà in alternanza fra Sangiustese e Civitanovese. (v.d.s)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *