CIVITANOVESE: SEGNALI DI SMOBILITAZIONE

Ẻ il secondo giorno che la Civitanovese non si allena, per cui dopo il previsto giorno di riposo, quello di lunedì, la squadra non ha ripreso l’attività e francamente non si sa quando questo stato di cose è destinato a proseguire. Per i più questo è un inequivocabile segno che la situazione stia a questo punto precipitando. Oggi pomeriggio, mercoledì, si sono intrattenuti nel piazzale del Polisportivo, l’alternatore Bruno Caneo e alcuni giocatori, che hanno conversato a lungo, poi e un certo punto si sono visti alcuni giocatori entrare nello spogliatoio e uscirne con le scarpe da foot-ball in mano e andarsene via. Portare con se un accessorio così importante, vuol dire lasciare definitivamente lo spogliatoio. Tanta è la tensione che si avverte , che abbiamo preferito non avvicinare nessuno degli interessati. Da tenere conto che da domani e fino al 16 dicembre, c’è la riapertura delle liste di trasferimento e di conseguenza qualche giocatore potrebbe chiedere di collocarsi altrove. Non rimaner altro che attendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *