CIVITANOVESE. AGRESTA NEGA LA VITTORIA ALLA SAMB (3-3)

2014-14 Agresta Giacomo
Civitanovese (4-2-3-1): Agresta; Ficola, Aquino, Cossu, Mioni (35′ st Ruzzier); Bensaja, Ferrini, Forgione (12′ pt Gialloreto, 23′ Massaccesi), Degano, Pintori; Amodeo. A disp.: Silvestri, Giovino, Terlino, Mengali, Margarita. All. Mecomonaco; in panchina Marco Cicchietti.
Sambenedettese (4-3-12): Fulop; Baldinini, Viti, Pepe, Vallorani; Franco, Borgese(12′ st D’Angelo), Carteri (9′ st Lobosco) Napolano (26′ st Ubaldi; Tozzi Borsoj, Di Paola. A disp.: Cafagna, Diarra, Fapperdue, Cichella, Valim, Padovani. All. Mosconi.
Arbitro: De Tullio di Bari.
Reti: 8′ pt Tozzi Borsoj (rig), Amodeo (rig), 42′ pt Pintori. 18′ st Di Paola, 19’st Tozzi Borsoj, 27′ Mioni.
Note: si giooca a porte chiuse per la squalifica del campo della Civitanovese. Pomeriggio di sole. Espulsi: Aquino 8’pt; Viti al 34’pt, 47′ st Cossu (per tutt e tre per fallo da ultimo uomo), 23′ Franco per doppia ammonizione. Calci d’angolo 2-12. Recuperi 4′,5′.
Monte Urano – E’ la Samb a scendere in campo con la maglia rossoblu, mentre la Civitanovese deve utilizzare la maglia bianca con la sola striscia trasversale rossoblu. La Samb non perde tempo nel mettersi in luce e si propone in avanti e lo specialista Napolano ha modo al 6′ di mettersi in evidenza con due punizioni che non inquadrano la porta del rientrante Agresta. Inatteso colpo di scena all’8′: contropiede Samb, Aquino e Di Paola vengono a contatto: rigore e cartellino rosso per il difensore centrale della Civitanovese. Al dischetto va Tozzi Borsoj che segna. La panchina roissoblu corre ai ripari: esce Forgione e al suo posto entra il difensore Gialloreto. In inferiorità numerica la Civitanovese cerca di organizzare il suo gioco offensivo e al 18′ ci prova Degano dalla distanza con palla che esce alla destra di Fulop. E’ però una giornata storta per la Civitanovese dal momento che al 19′ in uno scontro a tre nell’area rossoblu fra il portiere Agresta, Tozzi Borsoj e Gialloreto, questt’ultimo rimane a terra e viene trasportato in barella fuori del campo. Al suo posto entra Massaccesi. Al 34′ in uno degli affondo dei rossoblu, fallo di Viti su Amodeo e l’arbitro prende la stessa decisione iniziale: rosso per Viti e rigore che Amodeo trasforma e ottiene la sesta rete personale. Continui rovesciamenti di fronte e al 38′ sugli sviluppi del terzo calcion d’angolo in favore della Samb ,Bensaja salva sulla riga. La Civitanovese si batte bene e al 42′ a conclusione di una bella manovra in linea Pintori, da posizione centrale mette dentro.Al 47′ una superba punizione di Degano che per poco non inquadra la porta di Fulop.
Ripresa da toni infuocati: 10′ Napolano in posizione in arretramento salva su Degano e al 18′ il pareggio Di Di Paola con un gran diagonale. Nel giro di venti secondo il terzo gol della Samb: Indecisione difensiva della Civitanovese, Di Paola si impossessa della sfera e mette Tozzi Bolsoj nella condizione di sgnare il terzo gol. Dal 23′, quando avviene l’espulsione di Franco, la Civitanovese tenta il tuto per tutto e al 27′ segna con il giovane Mioni, bravo a coklpire di testa. Il punteggio è quindi sul 3-3. Dal 30′ una serie di occasioni dal’una all’altra parte: al 30′ è Degano a fallire per poco, 34′ Di Paola non conclude da ottima posizione, 38′ Pintori fallisce il gol per la Civitanovese, poi ci sono tre strepitosi interventi di Agresta (38′, 40′, 44′, 49′) più che altro su conclusione di Di Paola, per cu la gara finsce con un salomonico pareggio, decisamente giusto.

1 Response

  1. Lorenza. ha detto:

    Forza Giacomo Buffon Ha bisogno D’zAiuto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *