CIVITANOVESE: SABATO 24 OTTOBRE IL DEBUTTO. IN CAMPO ANCHE L’UNDER 19

Se non interverranno modifiche all’ultimo momento, come sta accadendo in Eccellenza con il rinvio di alcune gare “a seguito di comunicazione dell’autorità sanitaria”, riferendosi ovviamente alla pandemia in atto, la Civitanovese, prima squadra, e l’Under 19, saranno in campo per il debutto sabato prossimo: la formazione di Massimo Ciocci in casa della Futura 96, che disputa tutte le gare, come prevede il calendario, il sabato, sempre alle ore 15, e la Under 19 che ospiterà al Polisportivo il Chiesanuova e tenendo conto che l’undici di Morresi disputerà le gare interne all’ora ufficiale del sabato, la gara avrà inizio alle ore 16, come ha stabilito il CU n. 46 del recente 21 ottobre.
Nonostante le difficoltà del turbolento avvio di stagione, la Civitanovese si è allenata con scrupolo sin dalla seconda quindicina di agosto e sostenendo una serie di allenamenti-amichevoli con varie società e a volte con i propri Under 19. Il tecnico ha quindi avuto modo di vedere all’opera i giocatori che compongono la rosa e concedere pause di recupero a Mozzoni, Pashko, che hanno ripreso l’attività, e Bangoura, in campo nell’amichevole di Cascinare del 3 ottobre e che nell’ultimo test di Gradara è stato prudenzialmente tenuto riposo.
Il tecnico e il suo staff devono poi decidere la scelta dei due under da schierare sin dall’inizio, che quest’anno riguarda due under: uno nato dall’ 1.1.2001 e un atro nato dall’1.1.2002 (possono ovviamente essere entrambi del 2002 o età inferiori) e non a caso nelle prove sostenute c’è stato spesso spazio per Lorenzo Forconesi, classe 2003, e Luca Lorenzetti, classe 2001, in porta, Filippo Marini, classe 2002, in difesa, ruolo nel quale è stato sempre presente Nicola Smerilli, classe 2002, che nella scorsa stagione ha acquisito una notevole esperienza sia nella prima squadra che nelle convocazioni della rappresentativa nazionale.
In questo primo periodo di attività, alcuni giocatori sono scesi in campo sin dal’inizio nelle amichevoli, come il Bordi (nella foto), indiscusso punto di riferimento della difesa, quindi Visciano, Smerilli, Perfetti, Tittarelli, Russo e una continua alternanza nei vari ruoli degli altri giocatori in forza alla squadra.
Evidentemente Ciocci avrà già previsto la composizione della lista dei giocatori che scenderanno in campo al “Postacchini” di Capodarco e puntare decisa mente al successo.
Fra le due formazioni, nella passata stagione, unica vittoria della Civitanovese nella nona giornata di andata per 3-1 con reti di Smerilli, Carrion e Ribichini; quella di ritorno non si disputò a seguito dello stop del campionato.
La terna arbitrale è composta da Luca Pasqualini di Macerata, che non ha mai diretto la Civitanovese, che avrà come assistenti: Stefano Morganti di Ascoli Piceno e Riccardo Luciani di Ancona.
Debutto anche per l’Under 19 che al Polisportivo ospiterà il Chiesanuova: inizio della gara, come abbiamo accemmato all’inizio, alle ore 16. Squadra profondamente rinnovata rispetto alla precedente stagione per cui si dovranno superare il più presto possibile, le incertezze che le prime gare metteranno in evidenza. Sicuramente l’impegno non mancherà. Non ci dovrebbero esserci difficoltà per l’accesso dei tifosi, se non i previsto distanziamento e l’uso delle mascherine. Arbitro dell’incontro Michelangelo Melchiorri di Macerata.
AGGIORNAMENTO
Sul debutto della Civitanovese, una dichiarazione del d.s. Giulio Spadoni
“C’è molta fame di calcio – commenta il ds rossoblu Giulio Spadoni – e tutti abbiamo voglia di iniziare, dopo questa lunga pausa. Iniziamo la nostra avventura con una trasferta insidiosa, contro una squadra di categoria che ha un ottimo organico, tra l’altro riconfermato rispetto alla passata stagione, con due ex come Cingolani e Paniccià. Dobbiamo essere pronti mentalmente a questa prima battaglia”.
Civitanovese che è stata inserita nel girone C, un girone comunque interessante. “Mancherà il derby contro la Maceratese – continua Spadoni – ed è un peccato però non credo che questa suddivisione in tre gironi abbia creato alcuni gironi più semplici, o più difficili, rispetto ad altri. In tutti i gironi ci sono squadre attrezzate ed altre che sulla carta sembrano più indietro, poi ogni partita è una partita a sè. Nel nostro girone ci sono alcune realtà importanti a livello tecnico come l’Atletico Centobuchi, il Monturano Campiglione, il Trodica, il Potenza Picena per citarne alcune. Le difficoltà ci sono in tutti i gironi, quindi sarà un campionato difficile ed ogni domenica ci saranno battaglie importanti in campo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *