CIVITANOVESE – RICCARDO VERDINI: IL NUOVO “MASSAGGIATORE”

Nella terminologia del calcio moderno il termine “massaggiatore” è passato di moda, per cui l’addetto a usare spugne inzuppate di acqua fredda e bombolette spray, ma non solo, viene ora chiamato fisioterapista, oppure massofisioterapista. Quest’ultima funzione è quella che assolve da qualche settimana nella Civitanovese Riccardo Verdini, civitanovese doc, con un trascorso giovanile di calciatore, ma una volta conseguito il diploma di operatore in massaggio professionale, si è dedicato all’aspetto sanitario del calcio e i suoi trascorsi sono stati in alcune società della zona, fra le quali la Monturanese e l’Elpidiense Cascinare. Da tenere conto che la professione di massofisioterapista tiene conto di una specifica legge sanitaria, la 403/71.
Riccardo Verdini, proprio in virtù degli studi svolti e la competenza acquisita “sul campo e nello spogliatoio”, svolge la sua professione con entusiasmo e capacità, per cui è sempre vicino alle esigenze dei giocatori. Nipote di Rolando Verdini, il campione del ciclismo che tutti ricordano con simpatia per le sue belle imprese di dilettante, è ora una figura importante della squadra, come lo sono stati i massaggiatori e fisioterapisti del passato. E ci vengono in mente i nomi di Sante Rossetti, ai bordi del campo in queste ultimi due campionati e che salutiamo con simpatia, , Giorgio Alvedi, anche lui per alcuni anni vicino ai rossoblu, Luca Squadroni, Mario Lucarelli, Mauro Campanari e via dicendo, non ignorando lo scomparso Galliano Calvagni, che ha lasciato un ricordo indelebile della sua attività. Buon lavoro, dunque, Riccardo, e tanti efficaci massaggi per tenere in massima forma i rossoblu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *