CIVITANOVESE: PORTIERE RECCHI LESIONE AL TENDINE

Inatteso impiccio in seno alla Civitanovese in quanto oggi pomeriggio il portiere Alessio Recchi è stato ricoverato all’ospedale per una lesione tendinea. Il trentanovenne giocatore non si è comunque infortunato durante l’allenamento, ma, da quanto si è potuto apprendere, il guaio muscolare si è verificato in mattinata durante la sua attività lavorativa di pescatore. Recchi, seppure dolorante, si era comunque presentato all’allenamento pomeridiano, ma non è stato difficile valutare che il guaio era da attribuire a una lesione del tendine, presumiamo sia quello “d’Achille” , che unisce il calcagno alla gamba, quello che maggiormente si verifica nei calciatori, per cui attorno alle 16 è stata chiamata un’autolettiga della Croce Verde e quindi trasportato al nosocomio. I giocatori nel frattempo avevamo concluso la seduta di allenamento e si sono stretti attorno a lui all’esterno dell’autolettiga. Ora saranno i medici a valutare l’entità dell’infortunio, ma c’è proprio da ritenere che la sua assenza non sarà di breve durata.
Sin da domani perciò nella trasferta in casa dell’Atletico Centobuchi sarà il giovanissimo Luca Lorenzetti, classe 2001, a indossare la maglia n.1. Per lui sarà il debutto in campionato, ma ha all’attivo tutte e cinque le gare di Coppa Italia disputate, in ognuna delle quali, grazie anche alla preparazione a cui si è sottoposto dall’inizio di stagione, con l’apporto del preparatore Stefano Leoni, si è sempre distinto per bravura. Certamente continuerà a farlo nelle prossime gare. A lui e ad Alessio Recchi vanno l’affetto e l’incoraggiamento dei giocatori, della Società e dei tifosi. (v.d.s.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *