CIVITANOVESE PIU’ BRAVA AI RIGORI E PASSA IL TURNO

213-14-pazzi-cristianCivitanovese- Amiternina 2-2 (5-3 d.c.r.)
Civitanovese ((4-2-3-1): Cattafesta; Botticini (34’ st Schiavone), Comotto, Morbiducci ( 28’ st Tarantino), Boateng; Rovrena, Coccia; Forgione, Bolzan, Zivkov; Pazzi ( 26’ st D’Ancona A disp.: Chiodini, Caporaletti, Diamanti, Emiliozzi, Squarcia, Trillini. . All.: Jaconi.
Amiternina ( 4-3-3): Calvaresi; Nuzzo, Santilli, Valente, Mariani; Petrone, Loreti, Peveri ( 34’ st Del Coco); Torbidone (27’ st Cipolloni), Pedalino, Cerroni (31’ st Coletti). A disp.:Spacca, Giansante, Miocchi M., Miocchia. All. Angelone.
Arbitro: Montanari di Ancona.
Reti: 8’ pt Valente (A), 4’ st Coccia (C), 7’ st Peveri (A), 20’ st Pazzi (C). Rigori: Civitanovese: Rovrena (rete), Coccia (parato), Zivkov (rete), Tarantino (rete); Amiternina: Nuzzo (parato), Del Coco (parato), Petrone (rete), Valente (palo).
Note: al termine della gara, il presidente della Civitanovese, Di Stefano, ha presentato il nuovo acquisto Buonaventura. Terreno in buone condizioni; spettatori circa 200. Recuperi 1’,3’.

Civitanova M. – E’ la Civitanovese a superare il turno e accedere ai 32esimi di finale che si disputeranno l’11 settembre contro un’avversaria che sarà designata, unitamente alla designazione del campo di gara. Non è stata certamente una passeggiata in quanto la gara era terminata con il risultato di parità (2-2), sempre con la Civitanovese ad inseguire anche se i padroni di casa hanno avuto il merito di sviluppare più gioco. Grande soddisfazione per Pazzi, autore del pareggio e la sua marcatura ha ovviamente suscitato grande entusiasmo. Ospiti quasi subito in vantaggio: 8’ su azione di calcio d’angolo battuto da Torbidone, lo stopper Valente in elevazione mette dentro di testa. La Civitanovese si procura qualche buona occasione, ma perviene al pareggio solo al 4’ della rièresa quando su assist di Pazzi, Coccia è bravo a superare il bravo Calvaresi in uscita. Spettacolare il vantaggio degli abruzzesi al 7’ con una prodezza balistica di Peveri da oltre 30 metri: nulla da fare per Cattafesta per via della traiettoria a scendere che finiva proprio nell’incrocio. La Civitanovese si disunisce e rischia ancora su incursione di Torbidone con Cattafesta bravo a chiudergli lo spazio. Dopo che Bolzan aveva fallito al 14’ da ottima posizione e con il portiere fuori causa, il pareggio al 20’: calcio d’angolo battuto da Zivkov, sponda di Bolzan all’altezza del secondo palo proprio per Pazzi che non fallisce la deviazione in rete. In occasione dell’avvicendamento di Botticini, il nuovo entrato Schiavone si è posizionato a sinistra e Boateng a destra. La gara quindi proseguiva senza episodi di rilievo e si concludeva ai rigori nella successione riportata sopra, con Cattafesta più bravo dell’opposto abruzzese.
v.d.s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *