CIVITANOVESE – PER CANEO POCA ATTENZIONE ARBITRALE

La Civitanovese è al lavoro da martedì per preparare la sfida di domenica contro la Vis Pesaro. Solita atmosfera di entusiasmo nei fraseggi e nelle mini partite che caratterizzano le sedute di allenamento condotte dal tecnico, dal vice Massimo Scoponi e dal preparatore atletico Riccardo Spurio. Il tecnico ha però avuto anche il tempo per una riflessione, evidenziata nel sito della Civitanovese e che riportiamo integralmente. “Vorrei che a metterci in difficoltà, nelle prossime gare fossero più i nostri avversari rispetto alle decisioni arbitrali – dice senza mezzi termini Caneo -. Siamo arrivati alla sesta giornata di campionato e sommando alcuni indizi possiamo dire come alcune decisioni arbitrali abbiano inciso nei risultati delle gare fino ad oggi giocate. Vorrei che gli arbitri la domenica, arrivassero sereni ad arbitrare le nostre gare e che fischino il giusto. Qui non stiamo parlando di avere dei favori, ma semplicemente di non essere penalizzati. Non ci vogliamo lamentare degli arbitri, ma credo che ultimamente stanno facendo delle scelte sfortunate: vorremmo giocare contro gli avversari, non contro le terne arbitrali, le cui scelte ultimamente ci stanno togliendo quanto facciamo nel terreno di gioco. Parlo di episodi concreti come il fuorigioco in casa col Matelica, il rigore non concesso su Giovannini a Monticelli, la gestione dei cartellini sempre col Matelica come l’espulsione di Rubino o la gestione della gara di Agnone. Non stiamo facendo le vittime, ma vorremmo una considerazione diversa rispetto a quella avuta in queste prime giornate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *