CIVITANOVESE – OLYMPIA AGNONESE: SI RIPARTE. RIPARATA LA PANCHINA OSPITI

Dopo la mortificante esperienza di San Marino, dove si è forse scesi in campo con scarpine inadatte e dopo gli arrivi di questi ultimi giorni, è proprio il caso di ritenere che la gara contro l’Agnonese, che si giocherà, com’è noto, a porte chiuse, viene ad essere un’occasione per riprendere un cammino dignitoso che la società e i tifosi meritano. L’inserimento di Gianni Rosati è stato caratterizzato da interventi concreti, per cui è giusto sperare in una inversione di rotta che un po’ tutti auspicano. Non potrà essere utilizzato il centrocampista Marengo, che proviene dalla formazione portoghese del Marittimo, in quanto il transfert non è ancora giunto.. “Poste molto lente – ha commentato il direttore generale Rosati – dal momento che la raccomandata spedita martedì scorso, ieri, venerdì, non era ancora giunta in Lega. Gli altri arrivi sono tutti a disposizione del tecnico”. Intanto, in mattina è stata ultimata la riparazione della panchina, sud, quella utilizzata dagli ospiti, che era stata demolita dalle rabbiose raffiche di vento dell’Epifania. Il ripristino è stato a cura dell’Antrhopos.
Ẻ certo il fatto, tanto per ritornare alla gara di domani, che per dare una risposta positiva ai propositi di immediata ripresa, bisognerà tornare a vincere, anche se l’Agnonese è squadra di ottimo spessore tecnico e agonistico , per un periodo anche in vetta alla classifica. “L’Agnonese ha finora compiuto un buon cammino – ha commentato Bruno Caneo prima della rifinitura del sabato mattina – : ben strutturata è perciò rappresenta un avversario da affrontare con la massima concentrazione, fiducia ed entusiasmo. Sarà più dura perché verrà a mancare l’apporto dei tifosi ed evidentemente la squadra, che ha reagito bene all’insuccesso di domenica, cercherà di ottenere il massimo anche per loro”.
Per quanto riguarda la formazione che andrà il campo, “la decisione – ha sottolineato Caneo – sarà presa domani”. Alla lista degli indisponibili, oltre a Vallesi ed Enow, ci sono da aggiungere Progna e Marengo: quest’ultimo per i motivi ai quali abbiamo fatto riferimento all’inizio. In dubbio anche Pacini. In linea di massima, rifacendoci al solito 3-4-3, ipotizziamo la seguente formazione: Busato (’96); Calvarese, Cichella (’96), Di Natale (’96); Speranza (’96), Cesca (’97), De Marchi, Vallorani; (96); Battisti (’96), Acatullo (’98), Rapagnani (’97).
La probabile formazione dell’O.Agnonese, nella quale c’è l’ex rossoblu Daniel Margarita ed è priva dell’attaccante Nicola Guerra, squalificato, potrebbe essere così composta: Campanico, Gentile, Litterio, Lucio B., Cassese, Rullo, Margarita, Pejic, Guida, Guerra Walter, Gragnoli.
Dirigerà Matteo Centi di Viterbo: laziale e pugliese i due assistenti,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *