CIVITANOVESE: IL RITORNO DI DE FILIPPIS E L’IMPEGNO DELLA SQUADRA

Subito al lavoro la Civitanovese, sin da oggi lunedì, che ritorna sotto la guida tecnica di Davide De Filippis che l’aveva allenata fino alla settima giornata di andata dopo il pareggio interno con l’Aurora Treia (1-1) e il caso vuole che l’uscita di scena del terzo allenatore, Marco Pennacchietti, avvenisse dopo la gara contro la stessa squadra e il medesimo risultato. Di quest’ uscita di scena non c’è una traccia ufficiale, per contro c’è una decisa presa di posizione della squadra che rigetta vivacemente le illazioni di divisioni che esisterebbero all’interno della squadra e ciò è emerso chiaramente nella conferenza stampa che si è tenuta nella sede societaria del Polisportivo con De Filippis e la squadra insieme nel programmare l’immediato futuro del campionato.
Portavoce della situazione dello spogliatoio, il capitano Matias Miramontes che ha subito chiarito che non sono mai esistiti attriti per l’etnia dei giocatori. “Siamo qui insieme, argentini, spagnoli e italiani – ha detto subito – e costituiamo un gruppo che ha sempre lavorato con serietà, cercando la vittoria in ogni partita. Vogliamo raggiungere l’obiettivo che la società ha previsto e perciò cercheremo di trovare quei punti che ci sono purtroppo mancati. È stata perciò una cattiveria voler dimostrare che le difficoltà che abbiamo incontrato siano da mettere in relazione a una discordia interna, dal momento che in primo luogo siamo dei professionisti seri”.
De Filippis è apparso molto sereno e motivato. “In realtà – ha ammesso – non sono mai andato via in quanto sono stato sempre idealmente vicino alla squadra. La mia convinzione è sempre quella che disponiamo di un gruppo di giocatori che vogliono ottenere un risultato positivo per consentire alla Società di tornare a far parte del calcio che conta. Sicuramente affronteremo queste ultime otto partite con il massimo impegno e determinazione e di certo non ci tireremo indietro in quanto siamo convinti che abbiamo le possibilità per provarci ancora”.
Rispondendo alle domande dei giornalisti, De Filippi ha sottolineato che sarà fatto il posabile per dare alla squadra la possibilità di superare le difficoltà che incontra nel fare risultato e che è sua intenzione ripagare nel migliore dei modi la fiducia che la Società ha avuto nei suoi riguardi.
La Società è stata rappresentata, oltre che dal team manager Valerio Cerolini, dall’addetto stampa Leonardo Nevischi, da Gianluca Di Giacomi, responsabile del gruppo manager, che ha espresso il vivo compiacimento per il ritorno del tecnico e le difficoltà che hanno caratterizzato l’andamento del campionato. “Ricominciamo di nuovo” è stato il suo appassionato e convincente messaggio rivolto alla squadra e alla tifoseria.
Nella foto (da sinistra): Marino, De Filippis, Di Giacomi, Ribichini. In piedi: Vechiarello, Rodriguez, Garcia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *