CIVITANOVESE: AMBROSINI RITORNA AL FANO

A poche della chiusura dei trasferimenti che per la categoria dilettanti è stabilita per le ore 18 di oggi mercoledì 17 dicembre, non è ancora nota la conclusione della vicenda dell’attaccante Alex Ambrosini (nella foto). Ieri pomeriggio c’è stato un lungo colloquio in sede, fra il giocatore e il d.g. Mario Cerolini, presente anche il procuratore del giocatore, ma le conclusioni a cui si è pervenuti non sono state ancora ufficializzate. Come circola da giorni, l’attaccante, richiesto da varie società di serie D, opterebbe per l’Ala Juventus Fano da dove proviene e questo gli consentirebbe sia di ritornare nella categoria superiore, sia di avvicinarsi a casa per alcuni aspetti di vita familiare. Secondo il nostro parere, potrebbero essere proprio questi i motivi di un distacco dalla società rossoblu, dal momento che la scelta poteva avvenire già dall’inizio della stagione quando si conosceva il destino della Civitanovese in Eccellenza in luogo della serie D, per cui un po’ tutti i giocatori si erano trovati a dover decidere se rimanere o trovare altre sistemazioni e tutti optarono per la stagione in rossoblu, da tutti considerata di transizione. Proprio per questo, la società del patron Giuseppe Cerolini espresse il vivo compiacimento a tutti i giocatori per la decisione assunta. Certamente verrà a mancare un pezzo importante alla squadra dal momento che fra campionato e Coppa Italia, Alex ha messo a segno la bellezza di tredici gol e ha sempre rappresentato un punto di riferimento importante del settore avanzato dello schieramento di Schenardi, basato, come si sa, sulle tre “punte”. Nel contempo, non è il caso di affliggersi troppo,o come si usa dire “strapparsi le vesti”, ovviamente in termini calcistici, per un giocatore che cerca un’altra strada, dal momento che la società ha delle alternative, sicuramente valide, comprese il giovane kosovaro Seferi che a Tolentino si è comportato proprio bene. Ambrosini da qualche giorno ha salutato i compagni per cui a questo punto la sua partenza è ormai più che scontata e da giorni il sito del Fano riporta la notizia del ritorno in squadra di Ambrosini che potrebbe dare ancora più valore al campionato che l’Alma sta portando avanti.
Un’altra partenza è quella di Simone Mangiola che ha chiesto lo svincolo e che sicuramente va messo in relazione al ridotto impegno in squadra: non sappiamo con certezza qual è la sua sistemazione per cui ci asteniamo di fare delle ipotesi. Domenica, inoltre, in porta del Trodica, ci sarà Jacopo Moscatelli che aveva iniziato la stagione in rossoblu, ma che ha cercato una collocazione di continuità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *